Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 256.999.909
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 13 giugno 2016 alle 14:37

Pasquini: propaganda politica al Bachelet?

Print Friendly and PDF Bookmark and Share
Gentile direttore,
avendo avuto notizia del progetto di laboratorio teatrale sviluppato presso l'Istituto Bachelet di Oggiono, che ha avuto il suo coronamento durante il saggio di fine anno, il quale aveva ad oggetto l'"accoglienza degli immigrati" (clandestini), non possiamo fare a meno di intervenire sull'argomento. E' stato ben chiarito dagli articoli apparsi sulla stampa locale che a sostenere questo progetto, sin dalla sua nascita, è stato il dirigente scolastico oggionese (d'adozione) Sergio Gurrieri Lauria. Dirigente che, è bene evidenziarlo, non è nuovo a iniziative che poco hanno a che vedere con l'educazione degli studenti e molto, invece, alla propaganda politica militante. E' decisamente fuori luogo l'ennesimo tentativo del signor Lauria, che dovrebbe persona super partes, garante dell'imparzialità dell'istituzione scolastica, di inculcare nei giovani la cultura dell'accettazione di ciò che non può e non deve essere tollerato: l'invasione massiva di milioni di clandestini nelle nostre terre. Clandestini che, non va mai dimenticato, nel 90% dei casi e più non scappano da alcuna guerra, ma vengono a casa nostra per drenare risorse della nostra gente bisognosa, dei disabili, dei disoccupati, di tutti i cittadini in difficoltà che lottano ogni giorno per la sopravvivenza in un paese sgovernato da un esecutivo senza alcuna legittimazione popolare che fa l'interesse delle multinazionali e dei banchieri e lascia morire di stenti il Popolo sovrano! E' offensivo e irrispettoso portare nei nostri plessi scolastici uno spettacolo propagandistico di tale fattezza! Anziché perder tempo e risorse della scuola nella commedia all'italiana del piagnisteo per il "povero" clandestino, suggeriamo al signor Lauria di preoccuparsi del fatto che nel suo istituto, per il prossimo anno, non verrà attivato il primo anno del percorso per Geometri. Probabilmente, se avesse speso meglio le proprie energie promuovendo questo indirizzo fra i giovani del nostro territorio, anziché trascorrerlo a fare il militante filogovernativo, non si sarebbe mai giunti a sopprimere un corso ad indirizzo tecnico di primaria importanza per le famiglie del circondario. E' anche vero che per promuovere un indirizzo di studi su un territorio come il nostro, sarebbe opportuno conoscerlo bene ed avere, con la gente, quell'empatia che il dirigente scolastico non sembra riuscire a trasmettere. Un passo indietro rispetto ad un ruolo per il quale s'è dimostrato palesemente inadatto sarebbe molto apprezzato dall'intera comunità.

BASTA PROPAGANDA FILOGOVERNATIVA NELLE SCUOLE!

LA SCUOLA E' DI TUTTI I NOSTRI CITTADINI, NON DEI DIRIGENTI MILITANTI DI SINISTRA!

Cordiali saluti padani,

Dr. Giovanni Pasquini- Segretario cittadino Lega Nord sezione "G. Miglio" di Oggiono (Lc)
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco