Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 213.875.490
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Giovedì 23 giugno 2016 alle 08:42

Parco dietro Casa… un'ultima risposta alla Giunta di Missaglia

Quale onore, addirittura tutta la Giunta di Missaglia dedica il Suo tempo per tentare di dare delle risposte ad alcune osservazioni della Lega Nord, senza peraltro riuscirci!

Per cominciare, ritorno sulla questione dei costi: vorrei segnalare alla Giunta che la locuzione "oltre 100mila euro" è riportata sui numerosi e trionfalistici articoli di stampa che hanno parlato del "Parco dietro Casa"; quindi non capisco perché ai giornali diate le cifre sbagliate... in eccesso ovviamente.

In caso contrario, per amore di verità e per il dovuto rispetto verso i Cittadini contribuenti cui sarebbe giunta l'informazione, era doveroso richiedere l'errata corrige.

Sulla questione dell'entusiasmo dei bambini, spero mi si perdonerà se ancora adesso mi scappa un sorriso (benevolo, per carità). A me ovviamente, fa molto piacere vedere i bambini felici, ci mancherebbe! ma, se si prendono dei bambini dalle aule della scuola e li si portano in giro, tanto più in un parco giochi, mi sembra del tutto evidente che questi siano entusiasti e i genitori soddisfatti.

E poi, visto l'impegno profuso dai bambini, che vi hanno dato le idee, e dagli insegnanti tanto collaborativi, perché tanti errori nel metterle in pratica?

Purtroppo dei difetti ci sono e sono lì da vedere:

i vialetti hanno i bordi irregolari ed insicuri, oltre a creare problemi per la manutenzione del manto erboso;

l'unica fontanella esistente nei paraggi (che, per inciso, avevo fatto installare io) è fuori dal parco, distante dall'ingresso principale e sicuramente i bambini, per prendere l'acqua, dovranno attraversare sia l'ingresso carraio all'oratorio sia il parcheggio adiacente, con tutti i pericoli del caso; bastava davvero poco, per spostare la fontanella all'interno del parco;

sulla questione del costo zero del progetto, ho qualche lecito dubbio visto che (giustamente) la norma prevede una percentuale sull'importo dei lavori a favore degli Uffici interessati, ma ovviamente io non ho nessuna possibilità di verificare tale fatto.

Sulla tempistica dell'inaugurazione, potete rigirarla come volete, ma è evidente a tutti che avete anticipato l'apertura del parco con i lavori non ancora finiti solo per approfittare della festa di fine anno della scuola, tanto è vero che pochi giorni dopo VOI avete dovuto chiuderlo (alla faccia dell'entusiasmo dei bambini) per completare i lavori.

Chissà se una cosa del genere l'avessimo fatta noi.

Me l'immagino: manifesti per tutto il paese, articoli sui giornali, mozioni, accuse di voler fare propaganda elettorale/politica....eccetera.

Ma noi non siamo così cattivi....

Cordiali saluti.

Alberto Spreafico- Lega Nord Missaglia
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco