Scritto Luned́ 03 aprile 2017 alle 18:19

Fragomeli, Tentori, Straniero rispondono a Nava e Piazza. ''La montagna partorisce una letterina''

"Più che manifestare sdegno, dovrebbero lavorare per trovare una soluzione condivisa alla critica vicenda relativa alla ricostruzione dei ponti di Annone e Civate. Dopo mesi, due tra i massimi referenti politici regionali, il sottosegretario Nava e l'assessore Sorte, hanno incontrato i sindaci del territorio interessato con l'esclusivo risultato di formalizzare una missiva al Ministero delle Infrastrutture. Un'azione del tutto insufficiente rispetto al ruolo e ai compiti in materia della più grande regione italiana, la Lombardia".
Lo dichiarano in una nota congiunta i deputati del PD Gian Mario Fragomeli e Veronica Tentori, insieme al consigliere regionale Raffaele Straniero, replicando alle dichiarazioni del sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia, Daniele Nava, al termine dell'incontro di oggi con i sindaci di Civate e di Annone e con i vertici di Anas.
"L'avevamo già dichiarato lo scorso 14 febbraio - precisa Fragomeli - quando a Roma, all'importante tavolo istituzionale, la Regione non è pervenuta se non con una funzionaria priva di mandato operativo e, a distanza di quasi due mesi, la montagna Regione Lombardia ha partorito solo la letterina al MIT!".
"L'impegno del Governo - rincara Tentori - è stato manifestato concretamente ed istituzionalmente nel corso dell'incontro al MIT, alla presenza del Ministro Delrio e del vice ministro Nencini e non può certo essere sminuito da passaggi di carattere burocratico".
Per Straniero "la Giunta Regionale dovrebbe dar corso alla risoluzione approvata all'unanimità dal Consiglio Regionale, operandosi per partecipare al cofinanziamento dell'opera e dimostrando un impegno comune di tutte le istituzioni. Così non è ancora!"
.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco