Scritto Giovedý 11 ottobre 2018 alle 17:01

Imberido: atti vandalici alla casetta del bookcrossing. I ragazzi dello SFA riparano il danno

Riceviamo e pubblichiamo una nota inviata da Elena Ornaghi, assessore alla cultura di Oggiono, in merito agli atti vandalici che ieri hanno interessato la struttura per il prestito dei libri in frazione Imberido:



La casetta del bookcrossing a Imberido non si arrende. Ieri le è stato dato un brutto pugno, ma il pronto soccorso è stato immediato e i ragazzi dello SFA (Servizio di Formazione all'Autonomia) si sono subito messi al lavoro per riparare i danni dell'atto vandalico. Si dirà che è una semplice casetta per libri, ma è molto di più. Dentro a quella casetta c'è il valore del dono e della condivisione reciproca, c'è la suggestiva idea che destino dei libri non sia il macero, c'è la speranza che i libri ci possano arricchire "in virtute e conoscenza" come diceva Dante, e soprattutto c'è l'impegno e l'entusiasmo che anima il lavoro dei ragazzi dello SFA di Oggiono coinvolti in questo progetto di promozione alla lettura insieme alla nostra Biblioteca civica.
Per questo ci dispiace. Ma proprio per questo, e in ragione anche delle attestazioni di simpatia che fin dall'inizio sono arrivate dalla stragrande maggioranza di cittadini e appassionati lettori, il bookcrossing a Oggiono continua il suo viaggio "sulle tracce di Stendhal".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco