Scritto Giovedý 12 novembre 2020 alle 22:35

Brongio: auto tallonata dai CC si infila in una proprietà privata. Il conducente fugge a piedi

Ha attirato l'attenzione di residenti e lavoratori, il trambusto creatosi nella tarda mattinata odierna, poco prima di mezzogiorno, a Garbagnate Monastero. Nella zona al confine con Sirone infatti, i carabinieri hanno intercettato una Fiat Punto sospetta con tre soggetti a bordo e si sono subito messi all'inseguimento, nel probabile tentativo di intimare l'alt al conducente e procedere ad un controllo, tenendo conto anche del periodo segnato da limitazioni degli spostamenti causa Covid.
Il soggetto al volante però, per tutta risposta, ha premuto il piede sull'acceleratore, dileguandosi verso il centro di Brongio.
Tallonata dai carabinieri - che nel frattempo avevano chiesto ausilio ad altre pattuglie - l'utilitaria di colore grigio ha varcato l'ingresso di un'abitazione privata situata nei pressi della Cava, sfruttando un cancello lasciato aperto dai proprietari.
Abbandonata la vettura, l'uomo è sceso in tutta fretta, scavalcando la recinzione e dileguandosi a piedi nei campi che si estendono verso Dolzago. Sono rimasti a bordo invece, una donna e un minore, poi sottoposti ai controlli dei militari per risalire alla loro identità. Prelevata altesì l'auto per espletare tutti gli accertamenti del caso.
Al momento non è chiaro se l'autovettura fosse rubata, nè il motivo per il quale l'uomo al volante si è dato alla fuga pur di non sottoporsi ai controlli dell'Arma.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco