Scritto Venerd́ 02 aprile 2021 alle 08:52

Rogeno, Covid: 20 positivi. Il sindaco invita a vaccinarsi

Sono 20 i casi positivi al Covid-19 attualmente presenti a Rogeno, oltre ai cittadini in quarantena. "I numeri non sono particolarmente alti rispetto all'andamento nel circondario, ma 20 positivi non sono nemmeno pochi: si parla di persone che sono malate" ha detto il sindaco Matteo Redaelli.
La maggior parte stanno bene e sono gestite a domicilio. "È scontato, ma lo ribadiamo: la situazione non permette di fare numeri e statistiche da giornalismo di bassa lega. Mi preme informare che l'impegno profuso per l'allestimento di un centro vaccinale di prossimità al PalaBachelet a Oggiono, che attualmente non funziona per mancanza di fornitura di vaccini, tornerà a essere attivo dal 1 aprile. Con questo porteremo a termine le vaccinazioni per over 80 che si sono registrati. Invito quindi gli over 80 a registrarsi e a effettuare il vaccino perché ne va del bene e della salute di tutti. Il comune si è fatto promotore per la logistica e gli spazi: rimane un vincolo, ovvero che i vaccini vengano forniti per il tramite dell'ATS".
L'amministrazione ha comunque messo a disposizione sul sito i documenti da compilare e presentare in sede vaccinale per agevolare l'accesso.
Sui vaccini a domicilio, ha riferito: "Fermo restando che è competenza unica di ATS che, in una comunicazione ai sindaci, diceva che stanno cominciando con le prime somministrazioni del vaccino Moderna. Sottolineavano la questione della somministrazione per numeri piccoli: il vaccino non infatti può stare troppo tempo nella borsa del medico". Il primo passaggio, in ogni caso, consiste nella registrazione sul sito e attendere che si venga contattati da ATS.
Dopo Pasqua le scuole riapriranno fino alla prima media l'amministrazione ha confermato che saranno garantiti tutti i servizi.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco