Scritto Mercoledý 09 giugno 2021 alle 15:33

Oggiono: è mancato Virginio Longoni, docente, scrittore, appassionato di storia locale

Virginio Longoni
È mancato nelle scorse ore Virginio Longoni ex insegnante, scrittore e appassionato di storia locale. Classe 1937, era una figura molto conosciuta in tutto il territorio lecchese proprio per le sue attività di scrittore e di profondo conoscitore della storia della Brianza.
A Oggiono, città in cui risiedeva, era membro dell'associazione culturale archeologica "Arcao". In passato aveva insegnato presso l'Istituto Alessandro Greppi di Monticello Brianza dove aveva una cattedra come docente di chimica. Nell'arco della sua lunga carriera Longoni aveva pubblicato diverse opere letterarie che trattavano e approfondivano numerosi aspetti della storia locale. Sua, ad esempio, l'opera "Umanesimo e Rinascimento in Brianza. Studi sul patrimonio culturale" edito da un'importante casa editrice nazionale. Longoni aveva realizzato studi anche sulla storia del Triangolo lariano, sulla Valle San Martino, oltre che ovviamente sulla sua Oggiono e sul lago di Annone. A inizio anni Duemila pubblicò gli "Annali Oggionesi, 1789-1939" opera che fece seguito a "Oggiono antica Pieve" - pubblicata a metà anni '80 - nella quale Longoni ricostruì la storia della città dall'anno 584 al 1492. Fra i suoi scritti non mancano nemmeno gli approfondimenti storici dedicati all'arte. Ad esempio, con l'opera "l'altro Marco d'Oggiono" dedicata al famoso pittore oggionese allievo di Leonardo, di cui alcune opere sono visibili in Sant'Eufemia. Oppure con il libro su Pasquale Agudio, altro pittore oggionese - che visse fra la seconda metà dell'800 e gli inizi del ‘900 - e che dipinse, fra l'altro, alcuni affreschi in Sant'Agata, San Lorenzo e San Giorgio. Diverse anche le conferenze che aveva tenuto nel territorio, sempre per raccontare la storia della Brianza dal punto di vista culturale, artistico ed economico.
«Longoni - ha spiegato Giovanni Corti, assessore alla Cultura della città di Oggiono - era un ricercatore storico molto importante. Tutti gli storici, quando parlano di Brianza, fanno riferimento ai suoi libri. È stato un personaggio di grande spessore che mancherà molto alla città. Con l'Università del Monte di Brianza abbiamo realizzato molte collaborazioni, Longoni era sempre disponibile a dare un aiuto in campo culturale, con preziose indicazioni e consigli. I suoi libri lasciano una testimonianza molto importante. Per anni è stato un punto di riferimento, ci mancherà molto».
I funerali si terranno nella giornata di giovedì 10 giugno, nella città di Oggiono.
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco