Scritto Luned́ 26 luglio 2021 alle 15:32

Casatenovo, Villa Mariani: ''si è chiuso un anno difficile, ma non molliamo''

Irene Carossia
Ieri sera con l'ultima replica di "Cenerentola 20 anni dopo", abbiamo concluso la rassegna estiva, Giugno/Luglio, con la quale abbiamo portato in scena 6 spettacoli per un totale di 18 repliche.
Titoli importanti, come è sempre nelle nostre scelte, per la condivisione con Croce Rossa Italiana di un tema che mai come oggi, in questa società ed in questo tempo storico, appare attuale e disatteso: l'Imparzialità.
Nel nostro modo di stare in scena, nella mia scrittura teatrale, nel costante lavoro di scavo dentro noi stessi e nel desiderio di restituire squarci di umanità e stimoli culturali al pubblico, vibra il nostro bisogno di libertà e di onestà intellettuale ed umana.
Ieri sera una spettatrice, nella fierezza di essere con noi in quel momento, mi ha detto che soltanto l'Arte può salvare l'umanità.
E' vero, l'Arte in ogni sua forma, perché l'Arte è Bellezza e Anima.
Ed è questo il nostro impegno costante e quotidiano in palcoscenico, così come nell'insegnamento, nello studio e nell'allestimento, e nella cura del Parco delle Sculture: offrire Bellezza e verità umana.
Si è chiuso un anno difficile e faticoso nel quale noi comunque abbiamo resistito, abbiamo scelto di esserci nonostante: nonostante le criticità, nonostante le paure, nonostante i vincoli e le incertezze.
Abbiamo scelto di rimanere al fianco delle persone e continuare a dare la certezza che la vita umana non sia soltanto dolore e morte, ma piuttosto speranza, una speranza che va nutrita con la conoscenza e la coscienza.
Fieri di aver compiuto questa scelta importante per noi e, ci auguriamo, per il nostro pubblico, ci apprestiamo ad affrontare la prossima stagione.
Non sarà facile, all'orizzonte vediamo tutti le nubi oscure di un tempo confuso, si sentono i tuoni in lontananza della tempesta che sta arrivando, le acque si increspano e le onde ingrossano e, tuttavia, forse perché come genovese scorre in me la tradizione marinara, non temo la tempesta, semplicemente la affronto.
In una antica poesia in genovese si dice che "quando con i marosi si armonizza il vento e più di un tuono dalle nubi si schianta, sentite laggiù il mare che canta..."
E allora, ancora una volta, da settembre noi saremo al nostro posto, pronti a riaprire la nuova stagione teatrale ed espositiva il 17/18/19 settembre.
Continuiamo in questo mese, che ci separa dall'inaugurazione della nuova stagione, a lavorare per offrirvi nuove avventure teatrali ed umane da condividere, per emozionarvi ancora e sempre.
Grazie al pubblico che è stato con noi a partire dalla riapertura del mese di Maggio, che ha dato un senso al nostro impegno e che nutre la nostra ostinazione nel credere che ci sia bisogno di noi, del Teatro.
Grazie agli allievi dei corsi professionali del Centro perché loro rappresentano la speranza del futuro dell'arte teatrale.
Grazie ai miei artisti che condividono con me, su questo palco, le loro meravigliose anime e i loro straordinari talenti, offrendosi ogni volta alle mie mani di regista come argilla pronta ad essere trasformata.
Un grazie particolare al mio prezioso staff: Lorenzo e Valerio splendidi ed insostituibili datori audio e luci. Stefania Venezian preziosa ed instancabile compagna nella manutenzione del Parco e meravigliosa artista in scena. Paola Manzoni capace di fotografare ciò che sente e mai ciò che vede e, per questo artefice, di magie impagabili. Annalisa Ferrario non soltanto la mia pianista, ma la straordinaria musicista con la quale da tanto tanto tempo condivido la ricerca musicale in scena. Anna Maria Mazzoni la mia assistente ma anche la grande costumista alla quale va il merito di una parte importante del successo dei nostri spettacoli.
Un grazie speciale a Franco Keller per essere sempre con noi credendo nel valore del Teatro e della divulgazione.
Andiamo avanti!
State con noi, continuate a seguirci nell'attesa del nuovo inizio...noi siamo già al lavoro!
Direttrice artistica Irene Carossia
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco