Scritto Venerd́ 30 luglio 2021 alle 17:17

Limonta, bonus ai lavoratori. I sindacati: 'solo quanto dovuto'

Riceviamo e pubblichiamo una nota congiunta delle sigle sindacali in risposta al comunicato diffuso nelle scorse ore dall'azienda Limonta di Costa Masnaga, e in particolari agli investimenti tecnologici sostenuti e alle agevolazioni per i propri dipendenti:

In riferimento alla notizia pubblicata da diversi organi di stampa secondo la quale la Limonta di Costa Masnaga ''ha deciso di concedere a tutti i propri collaboratori un bonus di oltre tremila euro'' e che si conferma ''la scelta di investire non solo in tecnologia e sostenibilità... ma anche nelle risorse umane''.
A tale riguardo, vorremmo precisare alcuni aspetti sui quali la proprietà ha ritenuto di dare una lettura parziale e in alcuni casi poco corrispondente alla realtà.

1. Limonta non ha “concesso” assolutamente niente. Il Premio erogato ai dipendenti della società deriva dall'applicazione di un Accordo Sindacale che prevede, appunto, un premio legato all'efficienza e alla qualità ed un premio legato alla redditività aziendale così come la facoltà, su base volontaria, di destinare parte del premio a beni e servizi di welfare aziendale. Un accordo che ha una sua storia e che, nell'ultimo rinnovo datato 2017, rappresenta l'esito di una lunga e complessa trattativa perché tutto quello che le lavoratrici e i lavoratori di Limonta hanno ottenuto non gli è mai stato regalato o concesso ma è sempre stato il frutto di vertenze, anche conflittuali, che li ha visti protagonisti.

2. Basti pensare che nel 2019 in Limonta sono state proclamate 16 ore di sciopero per questioni strettamente aziendali che hanno permesso di raggiungere tre diversi accordi con l'azienda su questioni come il trattamento di mensa, gli inquadramenti professionali e lo stesso premio di risultato.

3. E' vero, il premio legato al Margine Operativo Lordo è stato il più alto della storia della Limonta e questo dovrebbe fare riflettere: come è possibile che a fronte della riduzione del 15% del fatturato l'azienda è in grado di aumentare la propria capacità di creare redditività? La risposta è molto semplice: tra le riduzioni dei costi l'elemento più importante è rappresentato dalla riduzione del costo del lavoro ottenuto anche e soprattutto, come è normale che sia visto il contesto del 2020, grazie all'utilizzo in grande quantità della Cassa Integrazione e alla riduzione degli organici. Giusto per puntualizzare l'attenzione alle risorse umane...

4. Limonta è una grande realtà industriale del territorio lecchese ed ha una lunga storia di relazioni sindacali consolidate. Ma ciò non significa che all'interno di questa realtà così come per l'impatto che ha sul territorio, tutto funzioni per il meglio. Non è questa, ovviamente, la sede per affrontare i tanti problemi che lavoratrici e lavoratori e la RSU si trovano ad affrontare tutti i giorni, ma ci sembra importante porre l'attenzione sul fatto che non si può ridurre la complessità del mondo del lavoro ai numeri di un bilancio né si può banalizzarne le difficoltà pensando che “sarà senz'altro apprezzato” il solo importo di un premio peraltro, come detto, negoziato e combattuto.

Rsu Limonta Plastica e Tessile
Femca Cisl - Filctem Cgil - Uiltec Uil
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco