Scritto Luned́ 25 ottobre 2021 alle 14:21

Molteno: regolamento del consiglio prima della versione definitiva

E' stato discusso venerdì sera il regolamento per il funzionamento consiglio comunale: la votazione è stata però rinviata alla prossima adunanza o comunque entro la fine dell'anno per consentire alla commissione per la redazione del nuovo strumento di concludere i lavori.
"Lo strumento decisionale rimane il consiglio comunale, che fornisce le indicazioni alle commissioni, ma la discussione avviene in consiglio" ha rimarcato il capogruppo di maggioranza Mauro Proserpio.

A destra il capogruppo di maggioranza Mauro Proserpio

"Eravamo rimasti sorpresi del fatto che fosse stata portata la proposta di approvazione, dal momento che la commissione non aveva liquidato la bozza definitiva. Noi abbiamo fornito alcune richieste di modifiche ma siamo d'accordo a discuterne" ha precisato la capogruppo di minoranza Giusi Corti, chiedendo di convocare le sedute in consiglio in video conferenza solo durante le emergenze: "La convocazione è in presenza, ma la modifica ci sembra troppo coercitiva perché la partecipazione in video conferenza permette a un consigliere che quella sera non può essere presente, di collegarsi da remoto ed essere presente" ha commentato il sindaco Giuseppe Chiarella, mentre Proserpio ha proposto di "sottolineare che ordinariamente si fa in presenza e che in situazioni straordinarie si può convocare in video conferenza". Questione che si pone in contrasto con un'altra proposta di Progetto per Molteno, vale a dire consentire "la diretta streaming per avvicinare i cittadini al funzionamento della vita pubblica".
La minoranza ha poi chiesto di allungare la possibilità di visionare gli atti, che giungono spesso troppo a ridosso della seduta. La proposta riguarda l'invio delle delibere entro quattro giorni dalla data dell'adunanza e, per le sedute urgenti, entro 48 ore, invece che due giorni e 24 ore oggi in uso.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco