Scritto Giovedý 25 novembre 2021 alle 13:48

Monticello, Covid: aumentano i positivi e chiude anche la baita degli Alpini


Anche a Monticello i contagi da Covid-19 sono in aumento. Secondo i dati comunicati in questi giorni da Ats e Prefettura al sindaco Alessandra Hofmann, i casi in paese hanno superato la decina. Si tratta di situazioni nelle quali i positivi risultano asintomatici o quasi; il numero all'apparenza elevato è dovuto al fatto che il contagio ha interessato almeno due nuclei familiari.
A scopo precauzionale intanto, lo scorso week-end è stata chiusa la baita Alpini: dopo la notizia di due cittadini risultati positivi al Coronavirus - che nei giorni precedenti avevano frequentato lo spazio di Via Jacopo della Quercia e le cui condizioni non risultano gravi - il Comune di concerto con le penne nere ha scelto di interdirne l'accesso per una settimana, al fine anche di completare le procedure di sanificazione. Una volta riaperta, in baita non sarà consentito il gioco delle carte perlomeno fino a quando l'emergenza sanitaria non sarà rientrata.
Purtroppo i segnali positivi rispetto all'andamento del virus, nelle scorse settimane si sono dovuti scontrare con un rialzo del numero dei contagi che sta spingendo tutti verso un'attenzione massima. Nessun problema per quel che concerne la baita degli Alpini di Torrevilla, aperta solo nel fine settimana e dove il gioco delle carte non è mai ripartito.
Per il sindaco Hofmann la decisione di chiudere temporaneamente i locali utilizzati dalle penne nere in Via Della Quercia coincide con la volontà di porre attenzione su una fascia anagrafica già in partenza fragile e quindi che necessita di tutte le accortezze del caso.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco