Scritto Mercoledý 05 gennaio 2022 alle 16:59

Castello B.za: casi positivi, decessi, dosi di vaccino. Il bilancio di due anni di pandemia

In queste ore il Comune di Castello di Brianza risulta fra le municipalità della Provincia di Lecco più colpite dalla pandemia. La graduatoria che prende in considerazione i casi di positività al virus registrati dal febbraio 2020 - data di inizio della pandemia - ad oggi vede il comune fra i centri con maggior tasso di diffusione del virus Covid-19 in rapporto alla popolazione. Complice anche l'arrivo della quarta ondata, che fra la fine del 2021 e l'inizio del 2022 si è diffusa in modo significativo nel paese, raggiungendo 53 casi di positività simultaneamente presenti, gli abitanti, residenti nel comune, che hanno contratto la patologia sono stati complessivamente 331 (dato del 04/01/2022).

Da uno sguardo più complessivo sull'andamento della pandemia all'interno del paese, dal febbraio 2020 a oggi, emerge una situazione che evidenza come la diffusione del virus sia avvenuta in modo maggiore nell'arco dello scorso anno 2021. Infatti, durante il 2020, primo anno di pandemia, i contagi registrati sono stati 94. Differentemente, durante lo scorso anno 2021, i contagi emersi sono stati più che doppi rispetto al primo anno di pandemia. Il numero delle persone che hanno contratto la patologia durante lo scorso anno, complice anche l'arrivo della quarta ondata nel mese di dicembre, si è assestato a 216. Un dato, quest'ultimo, che - ricordiamo - rappresenta il numero di contagi annuali totali dal primo gennaio 2021 al 31 dicembre 2021.

La maggior circolazione del virus, avvenuta durante lo scorso anno, ha avuto poi una conseguente influenza sul numero dei decessi. Nell'arco del 2020 - secondo i dati diffusi dall'Amministrazione comunale - non sono stati registrati decessi dovuti al virus Covid-19. Durante il 2021 i decessi di persone affette dalla patologia sono invece stati tre. Un andamento anomalo, che ha visto il comune risparmiato nei mesi più difficili e complicati della pandemia nel 2020, per essere poi colpito più duramente nell'arco del 2021.

Sul fronte della campagna vaccinale il Comune di Castello Brianza registra un'adesione complessiva di poco inferiore alla media per diversi indicatori. La seconda dose o dose unica è stata inoculata a 2103 abitanti circa l'80,7% della popolazione brianzollese. Un valore di 2,2 punti percentuali inferiore al dato medio della Provincia di Lecco, territorio dove le seconde dosi sono state inoculate a circa l'82,98% della popolazione. Sul fronte delle terze dosi, i cittadini di Castello Brianza a ricevere la cosiddetta "dose addizionale" sono stati 1012. Un numero pari a circa il 39,1% della popolazione. Differentemente, il dato medio provinciale delle terze dosi inoculate si è assestato al 43,6%. In questo caso il dato del comune di Castello Brianza è nettamente inferiore alla media, per la precisione inferiore di 4,5 punti percentuali. Infine, sono 437 i cittadini di Castello Brianza che non hanno ricevuto nessuna dose di vaccino. In termini percentuali si tratta del 16,7% della popolazione del comune, dato in linea con la media della Provincia di Lecco.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco