Scritto Luned́ 10 gennaio 2022 alle 20:26

Viganò: Paolo Sala fra i giudici di una puntata di Masterchef

''Un'esperienza unica e molto interessante''. Così Paolo Sala, proprietario dell'omonimo e storico panificio viganese, ha definito l'avventura che lo ha portato a partecipare come giudice ad una puntata del celebre show culinario Masterchef. L'esercente infatti, è stato selezionato insieme a dieci pasticceri e nove fornai per prendere parte al programma di cucina in onda su Sky, condotto dagli chef stellati Locatelli, Barbieri e Cannavacciuolo.
La puntata in questione è andata in onda lo scorso giovedì 30 dicembre e Sala ha accettato di condividere con noi l'entusiasmante esperienza vissuta.

Paolo Sala (secondo in piedi da sinistra) insieme agli altri giudici della puntata

Il compito del viganese e dei colleghi era quello di giudicare l'operato dei concorrenti dello show durante una delle prove in esterna, che prevedeva la preparazione di dolci al forno e al cucchiaio, divisi come di consueto in due squadre.
''Sono stato contattato lo scorso giugno per collaborare con altri colleghi alla realizzazione della puntata ospitata presso la Villa Reale di Monza: c'era bisogno di panettieri e pasticceri della zona" ci ha detto il viganese. ''Non mi sono lasciato scappare l'occasione, soprattutto perché sapevo che sarebbe stato molto interessante vedere ciò che sta dietro ai programmi che quotidianamente vengono trasmessi in televisione nelle nostre case''.
Così, in un caldo lunedì del mese di giugno, verso le ore 15, hanno preso il via le registrazioni, che sono terminate poco dopo le 21. All'arrivo dei ''giudici per un giorno'' la produzione si è occupata di spiegare ai presenti come si sarebbe svolta la giornata.
Come ci ha raccontato Paolo, sono circa cento le persone che lavorano ''dietro le quinte'' del programma, per far sì che tutto fili liscio formando una grande macchina che si muove senza sosta.

''Vivere un'esperienza del genere è divertente e interessante allo stesso tempo. Oltre ad aver avuto la possibilità di conoscere da vicino chef stellati, io e i miei colleghi ci siamo resi conto di quanto lavoro e impegno stiano dietro ad ogni parte del programma'' ha aggiunto Sala, affermando anche che i concorrenti della messa in onda hanno dovuto preparare le varie pietanze sotto pressione. ''Vedendo il loro lavoro dall'esterno, mi sono reso conto di quanto sia difficile sostenere i ritmi del programma: spesso i concorrenti sono molto tesi''.
Dopo le presentazioni "di rito" con gli chef, Paolo e colleghi hanno occupato i loro posti lungo la tavolata preparata all'interno della Villa Reale monzese. Al via quindi gli assaggi dei piatti creati dai concorrenti, agguerritissimi, che hanno gareggiato nei giardini della dimora monzese dove sono state allestite delle cucine per l'occasione.

A Paolo e gli altri è stato affidato il compito di votare il piatto preferito tra i due proposti dalle squadre rivali, assumendo un ruolo fondamentale per lo svolgimento e per il risultato della gara.
Le riprese sono continuate per ore e il panettiere viganese ha vissuto per un giorno un'esperienza totalmente fuori dal comune. ''Essere contattato per un programma televisivo così importante ti fa comprendere che la fatica fatta in passato per raggiungere i tuoi obiettivi non è stata vana'' ha concluso.
Insomma: da Viganò a Masterchef il salto è grande e questo traguardo raggiunto da Paolo Sala è la conferma che l'impegno ripaga sempre.
S.L.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco