Scritto Mercoledý 12 gennaio 2022 alle 15:01

Castello: altro cambio per i medici di base. La dr.ssa Barelli lascerà a marzo l'incarico

La dottoressa Alice Barelli, medico di medicina generale nei comuni di Castello Brianza e Dolzago, si appresta a lasciare la propria attività di medico di famiglia. È stata la stessa professionista a diffondere l'informazione attraverso un avviso apposto presso il proprio ambulatorio. "Vi informo che - si legge nell'avviso - a partire dal primo marzo 2022 lascerò l'attività di medico di famiglia".
Per i suoi assistiti si avvia quindi la fase di ricerca di un nuovo medico. Al momento non è noto quando entrerà in servizio il sostituto. "Consapevole - si legge nell'avviso affisso dalla dottoressa Barelli - del disagio che arrecherò a molti di voi, vi prego di comprendere che, fin quando ho potuto, ho cercato al meglio di fare il mio lavoro. Grazie della fiducia che avete riposta in me in questo breve e intenso, se mi concedete, periodo".
Negli scorsi mesi la dottoressa Barelli aveva allestito un nuovo studio nella zona al confine fra i comuni di Castello di Brianza e Dolzago. Una soluzione che le permetteva, in un unico luogo, di ricevere i propri assistiti residenti in entrambi i comuni. Durante questo periodo, il medico è stato particolarmente apprezzato, per il proprio impegno e la propria professionalità, da diversi cittadini suoi assistiti.

L'avviso rivolto agli utenti affisso dalla dottoressa Barelli

Attualmente, nel comune di Castello Brianza è in servizio di ruolo come medico di famiglia il dottor Teodoro. Alla dottoressa Zerboni - da tempo in pensione - è subentrata un altro medico, come medico sostituto temporaneo, la dottoressa Anna Citterio. Quest'ultima ha terminato il proprio incarico alla fine del mese di dicembre. Dovrebbe, a sua volta, essere sostituita da un altro medico sostituto nei primi giorni di febbraio. Nel frattempo, l'Ats Brianza ha invitato i suoi assistiti "ad effettuare la scelta di un nuovo medico di medicina generale, con disponibilità di posti, appartenente all'ambito territoriale di Oggiono".
Sul versante dolzaghese la situazione è più stabile e vede il dottor Bonacina e la dottoressa Arnone come medici di ruolo che esercitano presso l'ambulatorio comunale di via Dante.
Al di là dei casi specifici fra i due comuni, Paolo Lanfranchi, che oltre ad essere primo cittadino di Dolzago è anche consigliere provinciale, ha commentato la situazione dei medici di famiglia sul territorio: «Bisognerebbe - ha spiegato - fare in modo di rafforzare il servizio dei medici di base perché, soprattutto in questo periodo, devono rimanere un punto di riferimento importante nei territori. La diminuzione delle figure dei medici di base, unita al fatto che le persone hanno sempre più bisogno non è sostenibile».

L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco