Scritto Venerd́ 15 aprile 2022 alle 09:24

Oggiono, Bachelet: il liceo sportivo torna a pieno regime con tutte le attività all'aperto

Sono riprese le attività pratiche all'istituto Bachelet di Oggiono. Dopo questi anni di pandemia il liceo scientifico ad indirizzo sportivo ha ricominciato a praticare le attività con gli esperti esterni ed interni nell'ambito della materia "discipline sportive". Una ripartenza in ambito scolastico che ha un importante significato per gli studenti che hanno la necessità di praticare gli sport e ora, giunti ormai al termine dell'anno scolastico, è possibile tracciare un bilancio di quanto è stato portato avanti.
Il dipartimento ha infatti proposto per le classi di questo indirizzo tiro con l'arco, arbitraggio pallavolo, scherma, yoga, arrampicata, kayak, karate, skateboard, parkour e arrampicata.

Alcune attività hanno previsto uscite anche di più giorni sul territorio. La classe prima ha praticato sci nordico ai Piani di Bobbio, mentre la classe seconda si dedica al climbing: nelle scorse settimane gli studenti hanno svolto arrampicata presso le placche di Varenna mentre nel mese di maggio potranno sperimentare le pareti artificiali della palestra dei Ragni di Lecco. La classe coinvolta nell'uscita a Varenna è composta da 30 alunni, che hanno vissuto una giornata di sport, natura e tanto divertimento. Sono stati accompagnati dalle docenti Barbare Galbusera e Rosella Viganò, mentre come esperto esterno era presente la guida alpina Enzo Nogara.

La terza sportivo effettuerà nel mese di aprile-maggio Kayak sul lago di Oggiono. Verso la fine dell'anno scolastico tre classi proveranno l'esperienza del Rafting presso il Centro canoa e rafting Monrosa, in Valsesia.
Le classi quarte e quinte preparano i bambini delle scuole primarie di Oggiono e dei paesi limitrofi a tre specialità dell'atletica leggera: velocità, salto in lungo e lancio del vortex. Le classi del triennio affronteranno alcuni sport adattati e sport integrati come il baskin e il sitting volley.

"Speriamo di poter ripartire subito a settembre del prossimo anno scolastico con le attività che ogni anno caratterizzano il liceo scientifico sportivo" ha spiegato la docente Barbara Galbusera. "Per tutte le classi del Bachelet sono ripartiti anche i tornei interni di badminton, tennis da tavolo e pallavolo". Per le prime due attività gli alunni selezionati hanno partecipato alla fase Provinciale dei Campionati Studenteschi. Nel mese di aprile verrà effettuata anche la fase d'istituto di atletica leggera che porterà poi ad iscrivere i migliori di ogni specialità alle fasi successive.

Ricordiamo che il liceo scientifico sportivo è piuttosto ambito: le richieste sono molto alte e la diffusione di questo indirizzo è stabilita a livello ministeriali, che impone la creazione di una classe all'anno. Nel 2022 sono arrivate 61 domande di iscrizioni al prossimo anno, ma solo 28 sono stati ammessi alla futura classe prima. L'anno precedente, invece, erano rimasti esclusi solo 9 studenti. Per l'ingresso sono previsti alcuni criteri di selezione tra i quali rientrano il consiglio orientativo della scuola di primo grado, la territorialità e il merito. Il fatto di praticare attività sportiva viene invece considerato a parità di punteggio, anche se la priorità è rivolta agli studenti atleti che hanno un riconoscimento dalla federazione e sono già in qualche campionato.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco