Scritto Giovedý 28 aprile 2022 alle 13:52

Sirtori: Botta e risposta fra Negri e Rosa sul coinvolgimento della minoranza

In sala consiliare a Sirtori il clima si è particolarmente scaldato martedì pomeriggio quando la minoranza guidata da Paolo Negri ha esposto una serie di dubbi e perplessità in merito al rapporto di reciproca collaborazione con l'amministrazione del sindaco Matteo Rosa.
Come ha spiegato infatti il capogruppo di minoranza, una maggiore condivisione tra le due parti sarebbe sicuramente utile a rafforzare e migliorare il lavoro svolto per il paese.
''Un buon sindaco non ha paura di confrontarsi e di esporre le sue idee. Ad oggi a mio parere siamo molto lontani dal raggiungimento di questo obiettivo e non vediamo altro se non chiusura'' ha affermato Negri.

Di tutt'altra opinione il primo cittadino, che ha affermato come non ci sia alcun tipo di ostruzionismo da parte sua. ''Stiamo facendo del nostro meglio per includervi nei progetti. Quando vedremo una maggiore apertura nei nostri confronti, visto che al momento siete solo capaci di criticare, allora la mia collaborazione aumenterà'' ha risposto Rosa.
Spazio poi al consigliere di minoranza Aziz Sawadogo che ha sostenuto il collega Negri, sottolineando anche l'importanza del consiglio comunale per il quale si sono dovuti attendere quattro mesi. L'ultimo consiglio, infatti, risale allo scorso 27 dicembre.
''Il consiglio non è solamente una formalità. È un luogo di condivisione per maggioranza e minoranza e, allo stesso tempo, una possibilità di ascolto da parte dei cittadini che sfruttano questo canale per partecipare in maniera attiva e vicina'' ha affermato l'esponente di Insieme per Sirtori, sottolineando anche quella che - secondo la minoranza - sarebbe una volontà di non fornire alcune informazioni, non favorendo in alcun modo il reciproco scambio.
L'assessore Ferruccio Oldani ha voluto precisare che la seduta consiliare si sarebbe dovuta tenere all'inizio del mese di marzo ma, per una serie di problemi quali la mancanza di personale, non sarebbe stato possibile.
S.L.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco