Scritto Giovedì 26 maggio 2022 alle 09:01

Barzanò: incontro con la popolazione e le forze dell'ordine per contrastare le truffe

Nel pomeriggio di mercoledì 25 maggio alle 15.30 si è tenuto a Barzanò un incontro con il comandante della stazione di Cremella, il maresciallo Ezio Riboldi.

Presso il centro di promozione sociale del paese, in via Pirovano, una trentina di partecipanti ha ascoltato i preziosi consigli del maresciallo utili al fine di prevenzione dai tentativi di truffa e furto che negli ultimi anni sono in aumento anche nelle nostre zone. I cittadini barzanesi hanno partecipato con molto entusiasmo, interagendo e ponendo una serie di domande.
"La popolazione anziana è da considerare la più fragile, quindi l'amministrazione comunale ha deciso di organizzare questo incontro in collaborazione con le forze dell'ordine anche per fronteggiare le situazioni di pericolo" ha esordito la segretaria del sodalizio Lia Tornaghi, che nel corso dell'incontro ha fatto le veci del presidente Valentino Crippa, assente per motivi personali. Anche il comandante della polizia locale, il dottor Luca Bianchi, ha preso parte all'iniziativa occupandosi di rispondere ai dubbi dei presenti.

Il sindaco Walter Chiricò, la segretaria del sodalizio Lia Tornaghi, e il maresciallo Ezio Riboldi

"L'idea è quella di tenerci informati e stare attenti su eventi con i quali dobbiamo fare i conti. Conoscerli in maniera approfondita ci aiuta a difenderci e a prevenire" ha affermato il primo cittadino Walter Chiricò, presente all'incontro con il consigliere comunale e referente dell'associazione Controllo del Vicinato Carlo Motto.
Come ha spiegato il maresciallo Riboldi, spesso i truffatori sembravano brave persone che fingono di svolgere ruoli istituzionali o amministrativi. "Tutte le richieste di denaro devono farci allarmare. Se avete dei dubbi, noi carabinieri vi aiutiamo con piacere rispondendo alle vostre telefonate e venendo sul posto" ha continuato il maresciallo.
Il militare si è quindi occupato di illustrare alcune tra le truffe più diffuse, come quelle che avvengono nell'ambito del cambiamento di contratto telefonico, della luce e del gas oppure i furti che accadono al mercato, quando vengono rubati portafogli e non solo.

Il maresciallo Ezio Riboldi

Verso la fine dell'incontro il consigliere Carlo Motto ha presentato il piano di controllo del vicinato, che offre un aiuto chiaro e concreto per prevenire le truffe e un supporto per i più anziani.
Come ha spiegato il consigliere e rappresentante, è importante che tutta la popolazione sia consapevole del servizio offerto per poter usufruire dei benefici dello stesso.
A tal punto, interessante ricordare anche che il centro di promozione va considerato un punto di incontro per tantissimi anziani del paese, che trascorrono i loro pomeriggi in compagnia scambiando chiacchiere e ricordi. Nell'ultimo periodo, poi, ci sono state delle conferme e delle modifiche all'interno del direttivo del centro. Il presidente e il vice presidente, in ordine Valentino Crippa e Angelo Redaelli, sono stati riconfermati. La nuova tesoriera, invece, è Donatella Coppeti e la segretaria Lia Tornaghi. Gli altri membri del direttivo sono Fabiola Borciu, Carlo Besana, Giovanni Spinelli e Ruggiero Ciminiello.

Il comandante della PL Luca Bianchi

La segretaria Lia Tornaghi ha spiegato che negli ultimi tempi il numero dei membri dell'associazione è in aumento. "La voglia di tornare a trovarci era veramente tanta. Nel periodo della pandemia tantissime persone hanno sentito la mancanza dell'associazione, che è un vero toccasana per la solitudine che gli anziani provano". Tantissime infatti le attività in programma nei prossimi mesi: pizzate, partite di dama, gare e per finire una vacanza in compagnia che si terrà nel mese di settembre. Dopo 25 anni dalla fondazione, il centro riscuote ancora tantissimo successo e il numero dei membri iscritti aumenta sempre di più, simboleggiando quanto questa attività sia un tocca sana per i cittadini barzanesi.
S.L.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco