Scritto Mercoledý 26 gennaio 2011 alle 16:28

Lecco: il 28 si parla di Ndrangheta

Tra chi parla di "metastasi" e chi di "foruncoli", noi vogliamo parlare di 'Ndrangheta.

Denunciare il radicamento mafioso e la corruzione diffusa del tessuto socio-economico del nostro territorio, fino a pochissimo tempo fa, significava procurare un ingiustificato allarme al quieto vivere.

Chieder conto al ceto politico e istituzionale delle proprie responsabilità e delle proprie gravi distorsioni passate e attuali veniva avverti...to come un reato di lesa maestà.

Nonostante la propaganda, l'aria non è cambiata.

Dopo l'uscita del controverso e assai poco credibile libro "Metastasi", le polemiche sterili e le giuste rivendicazioni di chi si è visto diffamare, gli atteggiamenti servili dei più omertosi e la sfacciataggine dei più bugiardi, abbiamo deciso di organizzare una serata di approfondimento legata alla presenza trentennale della 'Ndrangheta nel nostro territorio.

Carte alla mano.

Venerdì 28 gennaio, ore 21
L'Officina della Musica - via Plava 5, Pescarenico
"A Lecco la mafia (non) esiste"

Qui Lecco Libera
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco