Scritto Giovedý 23 febbraio 2012 alle 08:21

Al Manzoni il primo convegno italiano tra i Tecnici Sanitari di Laboratorio e di Radiologia

L'Aula Magna dell'Ospedale di Lecco, sabato 25 febbraio, si preannuncia piena e occupata in ogni suo "ordine di posto". E' in programma, infatti, il convegno "Lo sviluppo delle Professioni Tecnico-Sanitarie: nuovo concetto di responsabilità".
E' il primo evento di questo genere che si organizza in Italia: chiamerà a raccolta e a dibattito i Tecnici Sanitari operanti nella sanità pubblica, nella fattispecie presso le strutture ospedaliere di Laboratorio e di Radiologia.
Parteciperanno operatori sanitari provenienti da tutte le Aziende Ospedaliere della Lombardia, ma anche da altre Regioni del Nord Italia.
Presenti come relatori Paolo Brambilla, Direttore del corso di laurea per Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico dell'Università Bicocca di Milano, e Alessandro Beux, Presidente nazionale dei Collegi dei Tecnici di Radiologia.

"Con questo convegno - spiega Giancarlo Carniti, responsabile dipartimentale della Medicina di Laboratorio dell'Azienda Ospedaliera di Lecco,nonché membro del Comitato Scientifico dell'evento- vogliamo fare una fotografia della figura del tecnico sanitario e lanciare alcune idee sullo sviluppo di questa professione, sulla sua valorizzazione e sull'importanza della formazione di base e universitaria".
"Sarà interessante, per l'occasione
- continua Carniti - fare il punto anche sulla qualità delle collaborazioni fra i diversi professionisti sanitari come medici, infermieri, tecnici, etc.".

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco