Scritto Giovedý 11 giugno 2015 alle 19:31

Il Parco Curone risponde sul cervo volante

A seguito della richiesta della lettrice, ecco la risposta del dr. Cereda del Parco Curone:
"Purtroppo non c'è nulla da fare se non reintrodurlo in natura e sperare che si riprenda; non esiste un pronto soccorso veterinario per insetti. In ogni caso il cervo volante è una specie rara e di particolare pregio. Il Parco mette in atto azioni indirette volte alla sua tutela, come quella della conservazione del suo habitat naturale: il querceto, sempre meno diffuso. Il fatto di trovarne vicino alle abitazioni è un indicatore importante perché significa che non è poi così raro imbattersi in un esemplare".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco