Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 230.709.613
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/06/2020

Lecco: V.Sora: 118 g/mc
Merate: 149 µg/mc
Valmadrera: 152 µg/mc
Colico: 125 µg/mc
Moggio: 150 µg/mc
Scritto Lunedì 26 dicembre 2016 alle 14:40

Casatenovo Sicura: 300 famiglie iscritte al controllo di vicinato per contrastare i furti

Tempo di bilanci per Casatenovo Sicura, il comitato spontaneo di cittadini per il ''controllo di vicinato'' costituitosi nei mesi scorsi a seguito dei tanti episodi di furti in appartamento che avevano interessato il territorio. Un'iniziativa ''nata dal basso'' con l'obiettivo di segnalare reciprocamente e in tempo reale alle forze dell'ordine, individui, movimenti sospetti e informazioni che potrebbero rivelarsi utili per l'attività d'indagine di carabinieri e polizia. Non si intende infatti, agire in prima persona, piuttosto prestare la massima attenzione a quanto accade nel proprio quartiere ed essere pronti così ad allertare le autorità preposte in caso di necessità.

Un'immagine dei referenti del comitato durante il banchetto allestito al mercato lo scorso ottobre

''E' questo il nostro progetto: stimolare la cittadinanza alla corresponsabilità, educarla al valore della sicurezza in modo civile, attraverso la creazione di una rete che sia aperta a tutti e che si fondi su rapporti interpersonali. Dobbiamo contrastare questo modus vivendi che spesso ci rende atomizzati nelle nostre case: il vicino può essere davvero una risorsa'' spiegano i referenti di Casatenovo Sicura in un comunicato diffuso in queste ore per tracciare una sorta di bilancio dell'attività portata avanti in questi mesi, con l'obiettivo di potenziarla ulteriormente. Tra le iniziative in programma infatti, ci sono nuovi incontri pubblici proposti alla cittadinanza per sensibilizzarla sul tema, la creazione di un sito internet ''ad hoc'' e l'adesione alla rete nazionale di controllo del vicinato. Intanto sono più di trecento le famiglie casatesi che hanno aderito al progetto e, in particolare, ai sei gruppi whatsapp dedicati al capoluogo e alle frazioni di Campofiorenzo Cassina de' Bracchi, Galgiana, Rogoredo, Valaperta per ''non abbassare mai la guardia''. I ladri del resto sono più attivi che mai, anche a Natale.

Di seguito il comunicato integrale diffuso da Casatenovo Sicura:

Questo 2016 ormai al termine ha visto nascere e crescere Casatenovo Sicura, un comitato spontaneo di cittadini che hanno deciso di unire le forze per prevenire furti ed episodi di microcriminalità. i gruppi Whatsapp del controllo di vicinato superano le trecento famiglie iscritte, e questo è sicuramente un grande inizio per un progetto ambizioso e importante come lo riteniamo.
Siamo partiti da un gruppo Facebook, dove abbiamo iniziato a raccogliere le sensazioni e le segnalazioni dei cittadini in merito agli episodi di furti avvenuti, per poi spostarci su WhatsApp e diffonderci in modo capillare nelle varie frazioni di Casatenovo. Siamo in ottimi rapporti con le Forze dell’Ordine e con l’Amministrazione comunale, con le quali collaboriamo consapevoli dell’importante ruolo che la sussidiarietà può svolgere all’interno di una comunità. Oltre a rafforzare questo ponte tra istituzioni e società, il prossimo anno continueremo il nostro progetto con l’ambizione di dare vita a delle “microcomunità” formate dagli iscritti a Casatenovo Sicura, creando nuovi rapporti di amicizia e di vicinato in un’ottica di collaborazione finalizzata alla prevenzione dei furti. Ciò che ha contraddistinto la nostra attività è stato da sempre il rifiuto di qualsiasi forma di violenza o di incitamento alla difesa armata: il controllo di vicinato ha carattere preventivo, è finalizzato alla segnalazione degli episodi ed è più una mentalità che un’azione. E’ questo il nostro progetto: stimolare la cittadinanza alla corresponsabilità, educarla al valore della sicurezza in modo civile, attraverso la creazione di una rete che sia aperta a tutti e che si fondi su rapporti interpersonali. Dobbiamo contrastare questo modus vivendi che spesso ci rende atomizzati nelle nostre case: il vicino può essere davvero una risorsa!
Se quest’anno abbiamo messo le fondamenta, il prossimo anno il nostro impegno continuerà sul territorio perché i membri dei vari gruppi possano conoscersi di persona e tenersi in contatto anche al di fuori di quella che è la realtà del controllo di vicinato: è vero, è una filosofia di vita spesso distante dalla nostra quotidianità, ma noi crediamo che sia fondamentale recuperarla per la sicurezza di Casatenovo e per migliorare la qualità della vita nel nostro comune.
Organizzeremo incontri pubblici con la presenza di Amministrazione e Forze dell’Ordine, incontreremo i nostri iscritti suddivisi nei vari gruppi, penseremo a un sito internet per migliorare anche la nostra presenza in rete: siamo sicuri che il prossimo anno si potrà fare davvero tanto! Sarà fondamentale l’adesione di Casatenovo Sicura all’associazione nazionale del Controllo di Vicinato, di cui abbiamo già incontrato i rappresentanti locali.
Per iscriversi ai gruppi WhatsApp del controllo di vicinato “Casatenovo Sicura”, per avere informazioni, idee, chiarimenti o consigli, è sempre aperta la nostra casella mail casatenovosicura@gmail.com (per l’iscrizione vanno indicati nome, cognome, indirizzo e numero di cellulare: è necessario essere maggiorenni).
Il Direttivo e i referenti di Casatenovo Sicura augurano a tutti i cittadini casatesi un felice anno nuovo.

DIRETTIVO e REFERENTI CASATENOVO SICURA
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco