Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.781.187
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 06 gennaio 2017 alle 16:26

Campofiorenzo: si è spento Andrea Viscardi, presidente della Casatesport. Era un pilastro per politica ed associazionismo

Andrea Viscardi
Profondo cordoglio a Casatenovo per la scomparsa di Andrea Viscardi. Classe 1949 e originario della frazione di Campofiorenzo, il presidente in carica dell'Asd Casatesport si è spento quest'oggi all'ora di pranzo, al termine di una malattia contro la quale combatteva da tempo.
Una perdita importante per la comunità casatese, di cui Viscardi è stato un vero e proprio pilastro, sia per il mondo del volontariato che per quello politico.
Guida dell'associazione sportiva con sede in Via Volta da diversi anni (e prima ancora del Gso Campofiorenzo), il 68enne faceva parte sin dalla fondazione, del gruppo Sentieri e Cascine, che si occupa della valorizzazione del territorio locale, detenendo il ruolo di vicepresidente.
Particolarmente legato alla sua frazione, una delle sue ultime ''uscite'' pubbliche risale proprio allo scorso anno quando insieme ad altri abitanti della frazione si era speso affinchè la mostra dedicata alla storia tramvia Monza-Oggiono potesse essere allestita anche nella sala civica di Via De Gasperi, angolo Via della Somaglia, a Campofiorenzo.
Lo scorso novembre invece, aveva preso parte alla cerimonia di inaugurazione del DAE presso il centro sportivo, durante la marcia podistica ''Cascine e Sentieri''.

Andrea Viscardi, secondo da destra, lo scorso novembre all'inaugurazione del DAE al centro sportivo di Via Volta

Impossibile poi non ricordare il suo impegno politico. Per molti anni in prima linea tra le fila del partito socialista, Viscardi era stato assessore ai lavori pubblici nella giunta del sindaco Angelo Perego (1990-1995), subentrando a Dante Caroi. Candidato sindaco per il PSI, era stato sui banchi dell'opposizione sino al 1999, tornando poi ad occupare un posto in maggioranza nel secondo mandato di Pino Corbetta, conclusosi nel 2003 con il commissariamento del Comune.
Pur non detenendo da tempo ruoli attivi, seguiva comunque da vicino la vita politico-amministrativa casatese, nella quale ha saputo lasciare un segno indelebile.

Viscardi qualche anno fa durante la cena sociale di Sentieri e Cascine

Da citare in ultimo il suo impegno nel consiglio di amministrazione della Cooperativa dei lavoratori della Brianza sino al 2012, come vice dell'allora presidente Egidio Casiraghi. Anni gloriosi per la struttura casatese, culminati con l'inaugurazione del fortunato punto vendita di Cazzano a Besana. Una realtà che Viscardi conosceva bene, avendo diretto per un ventennio l'esercizio commerciale di Casatenovo - nato come spaccio per i dipendenti - dopo i primi anni trascorsi all'interno del salumificio Vismara.

Un'immagine insieme all'attuale amministrazione e ai ragazzi della Casatesport

Insomma, una personalità che si è spesa a trecentosessanta gradi nella vita politica, sociale ed economica di Casatenovo. I funerali si terranno nel pomeriggio di lunedì alle ore 14,30 nel santuario di Campofiorenzo, mentre questa sera alle ore 20.30 è in programma il rosario presso l'abitazione di Correzzana. Andrea Viscardi lascia la moglie Maria Antonia e i due figli.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco