Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 238.864.331
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 13 marzo 2017 alle 13:25

Polstrada: due inseguimenti sabato sera, un 24enne fermato e denunciato a Barzanò

Doppio inseguimento sulle strade della Brianza meratese nella notte del 12 marzo, "presidiate" dalle pattuglie della Polizia di Stato - sezione Polstrada di Lecco - impegnate in mirati posti di controllo per il contrasto delle così dette "stragi del sabato sera".
Il primo alt intimato dalle divise non è stato rispettato intorno alle 2.00: una Ford Fiesta, condotta da un 24enne, alla vista della paletta ha infatti tirato dritto, rendendosi poi protagonista di un inseguimento terminato a Barzanò. Fatto scendere della vettura, il giovane conducente è stato sottoposto ad accertamento etilometrico: è risultato positivo con tasso di 2,16 gr/litro, oltre quattro volte superiore al limite fissato in 0,5 gr/litro. Il ragazzo è stato denunciato in stato di libertà per guida in stato d'ebbrezza e sanzionato per le numerose violazioni al codice della strada compiute durante la breve fuga. Stessa sorte per un cittadino inglese di 27 anni al quale gli agenti della Stradale hanno anche contestato l'incidente - con soli danni materiali - cagionato nel corso dell'inseguimento, iniziato qualche minuto prima delle quattro e protrattosi fino a Brivio.
Il giovane guidava una Porsche Carrera 4, immatricolata con targa inglese. Ad attirare l'attenzione degli operanti la velocità con il quale il bolide è sfilato dinnanzi ai loro occhi, anziché rallentare alla vista dell'auto con i colori d'istituto. Continuando a premere sull'acceleratore e non esitando a compiere manovre etichettate come spregiudicate dai poliziotti, l'uomo alla guida - con due passeggeri ventenni a bordo - avrebbe perfino tentato di speronare, in retromarcia, la Volante dopo aver impattato contro la ringhiera posta a protezione di un marciapiede a Airuno. Solo la prontezza di riflessi dell'agente al volante del mezzo di servizio ha evitato lo scontro, con la Porsche poi schizzata verso l'area industriale di Brivio. Solo poco prima dell'abitato del paese la Carrera ha finalmente arrestato la marcia. 1.33 gr/litro il tasso alcolico del suddito di sua Maestà denunciato non solo per guida in stato d'ebbrezza ma anche per resistenza aggravata a pubblico ufficiale.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco