Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.593.404
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 12 giugno 2017 alle 17:42

Casatenovo: 27 squadre al torneo don Fermo per la festa del GSO. Inaugurata la nuova sede

Un weekend di festa, all'insegna dello sport e del tifo positivo. Si è svolta questa domenica, presso l'oratorio di Casatenovo, la festa del GSO San Giorgio, la neonata società sportiva degli oratori della comunità pastorale casatese.

I volontari del GSO San Giorgio

Due giorni di match e partite di calcio, per il torneo tradizionalmente dedicato alla memoria di don Fermo Mantegazza - storico coadiutore casatese - , che ha coinvolto più di venti squadre e centinaia di atleti: dai piccolissimi atleti nati nel 2008, fino ai ragazzi del 2007 e 2006 e ai calciatori più grandi, giovanissimi, allievi ed esordienti. Sabato e domenica, tutti i calciatori hanno indossato calzettoni e parastinchi e sono scesi in campo per divertirsi in allegria e amicizia, rincorrendo il pallone sull'erba dei campi dell'oratorio San Giorgio di Casatenovo e degli oratori di Galgiana e Valaperta.

Don Andrea Perego taglia il nastro della nuova sede

E dopo tanto giocare, anche un meritatissimo momento di ristoro: per tutto il weekend, infatti, il gruppo cucina con i volontari dell'oratorio ha lavorato instancabile per sfornare prelibatezze dedicate a tutti i piccoli atleti, ai genitori, agli amici e al pubblico festoso giunto a supportare e a tifare tutti i match e le partite.
E tra gli eventi del weekend, anche un momento importante e significativo: l'inaugurazione della nuova sede del GSO San Giorgio. Nelle ultime settimane, infatti, la segreteria del gruppo sportivo, nei locali al piano terra dell'oratorio, è stata completamente rinnovata e ristrutturata grazie all'impegno dei volontari della società.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):


"Questo luogo è significativo per noi: è l'esempio di un anno di lavoro che ci ha impegnato a partire dalla nascita del GSO, la società nata all'interno dell'oratorio", ha ricordato don Andrea Perego, vicario per la pastorale giovanile casatese e presidente del GSO, durante la piccola cerimonia di inaugurazione e di taglio del nastro.

Il parroco don Antonio Bonacina


Presenti tutti i membri del direttivo, gli educatori di Comunità Nuova Tony Supino e Claudia Cecini e i volontari della società. "Spero che questo luogo sia occasione di incontro e di relazione, dove ciascuno si sente a suo agio. La sede è polmone e cervello della società e rappresenta tutto il lavoro svolto fin qui, insieme al lavoro svolto sul campo, negli allenamenti, nel direttivo. Guardare a quanto fatto è stimolo andare avanti, impegnandoci sempre di più nel tanto lavoro che ancora c'è da fare. Grazie di cuore al direttivo, agli allenatori, agli accompagnatori e dirigenti, ai volontari, a Tony e Claudia", ha concluso don Andrea, prima della benedizione e del taglio del nastro. Poi, un piccolo momento di festa e il brindisi alla stagione sportiva quasi conclusa e alla futura ripresa delle attività, dopo la pausa estiva.
Intanto, sui campi di calcio, gli ultimi scampoli di partita, dei gironi e delle fasi finali organizzati con cura dai referenti e responsabili del GSO, hanno deciso i vincitori del Torneo don Fermo.

Un'immagine della nuova sede


Sul gradino più alto del podio per la categoria esordienti sono saliti proprio i ragazzi del GSO San Giorgio, per gli allievi gli atleti del Nibionno e per i Giovanissimi la Sirtorese, tutti premiati da don Andrea Perego sabato nel tardo pomeriggio.
Domenica, invece, le premiazioni delle categorie 2006, 2007 e 2008, suddivise nei tornei di Europa e Champions League. Primi classificati, premiati personalmente dal parroco della comunità casatese don Antonio Bonacina - che ha salutato e ringraziato tutti i presenti -, sono stati Sala al barro (2006), Fortitudo (2007) e Fortitudo, per il gruppo Champions League; Tabiago (2006), GSO San Giorgio (2007) e Cassago (2008) per il gruppo Europa League.
Premiati da don Antonio anche i fortunati vincitori della divertente lotteria. "Grazie a tutti per la bellissima giornata!", le parole del parroco e prevosto al termine delle premiazioni.
Soddisfatti per le belle giornate di sport tutti i partecipanti e gli organizzatori.


Esordienti
1^ GSO San Giorgio
2^ Colnaghese
3^ Tabiago

Allievi
1^ Nibionno
2^ GSO San Giorgio
3^ Revival 2001

Giovanissimi
1^ Sirtorese
2^ GSO San Giorgio
3^ Villa Raverio

2006 - Champions League
1^ Sala al Barro
2^ GSO San Giorgio
3^ Casateserogoredo

2007 - Champions League

1^ Fortitudo
2^ Pescarenico
3^ GSO San Giorgio

2008 - Champions League
1^ Fortitudo
2^ GSO San Giorgio
3^ Fortitudo

2006 - Europa League
1^ Tabiago
2^ Pescarenico
3^ Albavilla

2007 - Europa League
1^ GSO San Giorgio
2^ Ballabio
3^ Tabiago

2008 - Europa League

1^ Cassago
2^ Pescarenico
3^ GSO San Giorgio
L.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco