Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 212.189.920
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/09/19

Lecco: V.Sora: 96 µg/mc
Merate: 112 µg/mc
Valmadrera: 101 µg/mc
Colico: 106 µg/mc
Moggio: 102 µg/mc
Scritto Domenica 02 luglio 2017 alle 18:33

Istituto comprensivo Missaglia Monticello: consegnati i diplomi ai ragazzi di 3° media

Una bella festa, nel tardo pomeriggio di ieri, sabato, presso la baita degli alpini di Monticello, per gli alunni di terza media dell'Istituto Comprensivo di Missaglia e Monticello.

Terza"A" Missaglia

Terza "B" Missaglia


Oltre un centinaio di studenti, dopo aver affrontato i tre anni di scuola secondaria inferiore e superato i temutissimi esami, hanno infatti raggiunto il meritato traguardo della promozione. Tra di loro, nessun respinto e buoni risultati, che sono stati giustamente festeggiati con un momento di allegria e divertimento. Nel dettaglio, sono stati in 56 ragazzi a concludere il proprio percorso formativo nelle tre sezioni della scuola secondaria di primo grado "L. da Vinci" di Missaglia: tre di loro hanno ottenuto il punteggio più alto, 10, in un caso addirittura con la lode.

Terza "C" Missaglia

Terza "A" Monticello

 

Invece, nelle due sezioni della scuola secondaria di primo grado "G. Casati" di Monticello i licenziati sono stati 49, e quattro ragazzi hanno ottenuto il massimo dei voti. Con il coordinamento del dirigente scolastico, il professore Dario Crippa, e con la collaborazione dell'associazione missagliese Fuori Classe, l'Istituto ha dunque organizzato una bella cerimonia, in occasione dell'attesissima consegna dei diplomi. Crippa ha esordito ringraziando i suoi docenti e i genitori per aver seguito e supportato i ragazzi in questi anni così importanti per la loro formazione.

Terza "B" Monticello


"La perfezione non esiste, ma cerchiamo di fare il nostro meglio per garantire a tutti i nostri studenti la massima possibilità di espressione. Ciò che conta ovviamente non è il voto che avete ricevuto, ma ciò che riuscirete a dimostrare con il vostro percorso di vita"
ha commentato il dirigente scolastico. Intervenuto poi anche il sindaco di Monticello Luca Rigamonti. "Sono contento che per il nostro paese ospiti una così bella manifestazione. Auguri per il vostro futuro. Ora iniziano le sfide maggiori, conclusa la scuola dell'obbligo siete infatti voi ragazzi a dover fare le scelte giuste per la vostra crescita".

Il preside Crippa e il sindaco Rigamonti

Insieme ai professori, il preside Crippa ha quindi consegnato gli attestati a ragazzi e genitori, complimentandosi con ognuno di essi per il risultato raggiunto. Cadendo quest'anno il 25esimo anniversario dell'uccisione dei magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, ai giovanissimi studenti è stata consegnata anche una selezione delle frasi più significative pronunciate dai due giudici siciliani, che hanno dedicato la loro vita alla lotta contro la mafia.
La festa è poi proseguita con la cena e tanto divertimento per i ragazzi, che sono ora pronti per iniziare, a settembre, una nuova avventura alle scuole superiori, divisi nei diversi indirizzi scelti ma allo stesso tempo uniti e arricchiti da tutte le esperienze e da tutti gli insegnamenti che hanno condiviso in questi anni.

A.Z.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco