• Sei il visitatore n° 332.636.291
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 05 agosto 2017 alle 15:05

Il Cardinale Tettamanzi pastore esemplare attento agli ultimi

Sono anche io partecipe con commossa gratitudine, per quanto ha donato alla comunità della Diocesi Ambrosiana, della scomparsa del Cardinale Dionigi Tettamanzi, a cui molti lecchesi sono stati legati per rapporti istituzionali o di profonda amicizia. Fra questi vorrei ricordare con affetto Vittorio Proserpio, che provenendo anch'egli da Renate e essendo amico di famiglia, nelle diverse manifestazioni lo salutava come don Dionigi.

Antonio Rusconi con il Cardinale

Occorre essere grati al Cardinale Tettamanzi anche per essere stato "l' arcivescovo degli ultimi": molti hanno ricordato in queste ore come alla sua entrata in Duomo abbia evidenziato che "i diritti dei deboli non sono diritti deboli" e sottolineato l'istituzione del Fondo Famiglia lavoro all'inizio della crisi economica.

La posa della prima pietra del progetto Oltre Noi nel 2003

Proprio su questi temi era nato un forte legame anche con l'Associazione Genitori e Amici degli Handicappati di Valmadrera di cui, tra l'altro, aveva voluto inaugurare nel 2003 la prima pietra del Progetto Oltre Noi per disabili adulti con famiglie in difficoltà, durante la mia esperienza di Sindaco.
Antonio Rusconi
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco