Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 242.098.484
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 14 settembre 2017 alle 17:51

Casatenovo: non ce l'ha fatta il piccolo di 10 mesi colpito da malore al ''nido Pirì Pirì''. E' deceduto in ospedale a Bergamo

Non ce l'ha fatta Diego, il bimbo di soli dieci mesi soccorso nel primo pomeriggio odierno all'asilo nido Pirì Pirì di Casatenovo. Colpito da un improvviso malore - un arresto cardiaco secondo quanto è emerso fino ad ora - il piccolo è spirato all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove era stato trasportato in elisoccorso per essere sottoposto alle cure del caso.

L'ambulanza della CRI davanti all'ingresso del nido

La chiamata ai soccorsi è scattata poco prima delle 14.30 quando le educatrici del nido situato all'interno dell'azienda Pupa di Via De Gasperi (inaugurato nel 2010 e a disposizione sia delle dipendenti della società, sia dell'utenza esterna), si sono accorte che il bimbo non stava bene. Sul posto si è subito portata un'ambulanza della Croce Rossa di Casatenovo, con il personale sanitario che - stante la gravità della situazione - è stato supportato dai colleghi dell'automedica.


Dal Sant'Anna di Como poi, si è alzato in volo anche l'elisoccorso che in una manciata di minuti è atterrato in uno spiazzo erboso ai margini della strada provinciale 51, nei pressi del santuario di Campofiorenzo. Per facilitare le operazioni di soccorso si è reso necessario chiudere per qualche minuto al transito dei mezzi la strada provinciale 51.
Caricato prima sull'ambulanza e poi sul velivolo di soccorso, Diego - residente con la famiglia a Lissone in provincia di Monza - ha raggiunto il nosocomio di Bergamo dove intorno alle 16, al termine delle disperate manovre rianimatorie effettuate per quasi un'ora dal personale medico, ne è stato dichiarato il decesso.

L'intervento dell'ambulanza e dell'elisoccorso atterrato a Campofiorenzo


Dell'episodio sono stati notiziati anche i carabinieri della Compagnia di Merate, portatisi sul posto per gli accertamenti del caso. I militari trattenutisi a lungo all'interno del nido casatese, stanno ora ascoltando le testimonianze del personale che opera all'interno della struttura per ricostruire le ultime ore di vita del piccolo. Parallelamente agli accertamenti dei militari, stanno procedendo quelli del personale dell'ATS Brianza, notiziato dell'accaduto, così come - da prassi - anche la Procura della Repubblica lecchese.

L'ingresso all'asilo nido casatese

La salma del piccino si trova ora presso il nosocomio bergamasco in attesa di eventuali disposizioni; non è escluso che nelle prossime ore possa essere sottoposta ad autopsia, anche per fornire delle risposte più chiare ai genitori sulle cause dell'improvvisa morte del loro secondogenito.
Articoli correlati:
14.09.2017 - Casatenovo: intervento dell'elisoccorso per il trasferimento in ospedale di un bimbo del nido Piri Piri, in codice rosso
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco