Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 247.700.764
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 01 marzo 2018 alle 19:44

Replica al dirigente dell'istituto Fumagalli: nessun errore materiale nel piano dell'offerta formativa

Marinella Maldini
Con riferimento alle dichiarazioni del Dirigente scolastico dell'Istituto superiore Graziella Fumagalli di Casatenovo contenute in questo articolo ritengo doveroso precisare che, nell'approvare il ritengo doveroso precisare che, nell'approvare il Piano provinciale dell'offerta formativa 2018/2019, cui il Dirigente scolastico fa riferimento, la Provincia di Lecco non ha commesso alcun errore materiale e sostanziale.
Le determinazioni assunte al riguardo sono frutto di una decisione collegiale, avvenuta nell'ambito del Comitato provinciale di indirizzo e coordinamento della rete scolastica e formativa, organismo istituzionale rappresentativo del sistema scolastico, degli enti locali, delle organizzazioni imprenditoriali e sindacali.
La richiesta presentata dall'Istituto Fumagalli è stata presa in esame e valutata nel corso di un'apposita seduta, alla quale il Dirigente scolastico, pur invitato a partecipare per illustrare il progetto, non è intervenuto personalmente.
Il Piano deliberato è stato inoltre approvato definitivamente da Regione Lombardia.
In ogni caso, la Provincia di Lecco si è fatta parte attiva per dare inizio a un percorso di condivisione e approfondimento della proposta di attivazione del corso serale con il Comune di Casatenovo, il CPIA di Lecco e l'Ufficio Scolastico, soggetti interessati dall'attivazione dei percorsi serali richiesti e che l'Istituto Fumagalli avrebbe dovuto coinvolgere sin dalla fase di progettazione.
Concluso questo percorso e acquisiti tutti gli elementi necessari per una seria e puntuale valutazione, la proposta potrà essere riconsiderata in occasione della definizione del Piano provinciale dell'offerta formativa per l'anno scolastico 2019/2020.
Marinella Maldini, consigliere provinciale delegato all’Istruzione e Formazione
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco