Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 220.109.537
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/02/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 66 µg/mc
Valmadrera: 51 µg/mc
Colico: 67 µg/mc
Moggio: 98 µg/mc
Scritto Giovedì 21 giugno 2018 alle 20:12

Dolzago: Favero dagli Alpini per il ''passaggio'' della baita

Un grande traguardo quello raggiunto dal gruppo alpini di Dolzago che nella serata di ieri, alla presenza del presidente nazionale Sebastiano Favero, ha festeggiato l'effettivo passaggio di gestione della baita.
La struttura infatti pur essendo da anni nelle complete mani degli alpini locali, era formalmente in capo all'associazione nazionale che riscontrando l'ottima capacità di gestione da parte delle penne nere dolzaghesi ha ritenuto doveroso avviare un iter amministrativo affinché la "proprietà" passasse ufficialmente al gruppo.

Il gruppo alpini di Dolzago

Questo riconoscimento è stato celebrato con un'ottima cena in stile alpino, durante la quale Favero ha illustrato ai presenti e al sindaco Paolo Lanfranchi i prossimi progetti in cantiere sul territorio nazionale: in prima e costante linea il supporto ai paesi del centro Italia colpiti dal terremoto come il piccolo comune di Visso, nelle Marche, a cui andranno risorse utili alla ripresa economica e sociale.
Le tante idee confidate ai partecipanti non rimarranno certo senza seguito vista la determinazione che contraddistingue il presidente, un combattente che ha sempre dimostrato nel corso del suo mandato la voglia di aiutare il prossimo con progetti degni di onore, tra cui si ricorda la costruzione di un asilo nido in Russia come simbolo di fratellanza a seguito della campagna che nel secondo conflitto mondiale aveva portato migliaia di italiani a raggiungere il fronte orientale.
"Una grande soddisfazione per gli alpini di Dolzago - ha commentato Lanfranchi - che già sentivano loro la baita ed oggi ancora di più. Questo è un momento importante nella storia del gruppo, un meritato riconoscimento a chi per 365 giorni l'anno si mette in gioco per la collettività e gratuitamente senza ‘tante balle'. Ad maiora gruppo alpini!".
A.Ba.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco