Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 231.804.368
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 04 luglio 2018 alle 14:48

Acsm-Agam: nel CdA per LRH Marco Canzi e Chiara Cogliati Nella nuova multiutility del Nord il lecchese detiene il 23,05%

Marco Canzi e Chiara Cogliati


Sono Marco Canzi, già amministratore di Lario Reti e Chiara Cogliati, ex presidente del Lions club Merate i componenti del CdA di nomina della Holding lecchese della cosiddetta Multiutility del Nord nata il 20 maggio con la fusione per incorporazione in ACSM-AGAM (quotata in borsa) di Lario reti gas, Acel, Aevv spa, Aevv energie, Aspem e A2a Idro 4. A guidare la società nel ruolo di presidente sarà il monzese Paolo Busnelli, affiancato da due vice-presidenti:  Marco Rezzonico e Marco Canzi.

A completare la squadra di governo della nuova azienda energetica sono Annamaria Arcudi, Maria Ester Benigni,  Andrea Crenna, Alessandra Ferrari, Fausto Gusmeroli, Fulvio Roncari, Paolo Soldani, Paola Musile Tanzi e Tommaso Nizzi. Il nuovo Consiglio di amministrazione rimarrà in carica sino all'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2020 e tra i primissimi compiti che dovrà affrontare ci sono la formalizzazione dell'atto di fusione a breve e il lancio dell'Opa entro la fine dell'anno. Il CdA di ACSM-AGAM è composto da 13 consiglieri di cui 7 di nomina A2A, 2 di nomina LRH e 1 delle altre aziende aggregate. La municipalizzata lecchese che gestisce il servizio idrico integrato controlla il 23,05% della nuova azienda.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco