Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 246.868.441
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 19 luglio 2018 alle 08:25

Sirone: in arrivo un nuovo sistema di lettura targhe in via Verdi e in via don Brambilla

Due nuove telecamere a Sirone. Prosegue in paese il progetto sicurezza. Il comune, insieme a Castello Brianza e Colle Brianza, ha infatti aderito a un bando per il finanziamento di questi strumenti e la realizzazione degli impianti negli altri due paesi.
Come ha però fatto sapere il sindaco Matteo Canali, indipendentemente dall'esito di tale gara, l'amministrazione acquisterà e posizionerà nei prossimi mesi i nuovi occhi elettronici.
I due strumenti saranno dotati di tecnologia per la lettura delle targhe che permetterà di individuare subito anomalie o presenze sospette. I punti scelti per il posizionamento, al fine di incrementare i punti di controllo degli accessi verso il centro abitato, sono via Verdi e la zona al confine con il Comune di Dolzago. In quest'ultimo caso il dispositivo verrà installato in modo che possa inquadrare sia via Don Brambilla che la strada che porta verso San Benedetto.
Non si tratterà dei primi strumenti presenti in paese, anzi, andranno ad aggiungersi a quelli già presenti in via Rimembranze, al confine con il comune di Molteno e in via Cavour, in prossimità della rotatoria all'intersezione con la tangenzialina.
"Ricordiamo anche che gli investimenti del Comune non si sono limitati a questo, ma hanno riguardato anche due telecamere "di contesto" per sorvegliare le zone del cimitero e del lavatoio e parco giochi di via Mazzini" ha aggiunto il primo cittadino specificando un altro dettaglio per quelle di prossima installazione. "Stiamo chiudendo un accordo con il comune di Lecco e la Prefettura per il collegamento con la banca dati delle forze dell'ordine, che potranno accedere in tempo reale alle immagini e ai dati".
Sempre in tema di controllo del territorio, l'amministrazione ha provato a stilare un bilancio di metà anno sulla gestione delle polizia locale associata. Come si ricorderà, ad inizio anno Dolzago aveva scelto di recedere dalla convenzione in atto con Colle Brianza, Castello Brianza, Garbagnate Monastero e Sirone.
"Nonostante l'uscita di Dolzago, la gestione associata del servizio di polizia locale ha consentito di dare continuità ad una serie di attività sul territorio di Sirone, altrimenti impossibili" ha riferito Canali, esprimendo positività per la scelta di continuare a far parte della convenzione. Nei primi cinque mesi dell'anno, gli agenti hanno infatti svolto 90 servizi di pattugliamento in paese, per un totale di oltre 300 ore.
Sono stati effettuati anche 11 posti di controllo: utilizzando anche le informazioni delle telecamere con funzione di lettura targhe, sono stati multati 41 veicoli, la gran parte privi di assicurazione o revisione. A ciò vanno aggiunte le normali attività di ordine pubblico e pubblica sicurezza e i rilievi necessari in caso di incidente.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco