Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 270.327.469
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 25 luglio 2018 alle 17:05

La stupidità di sinistra

Spett. Redazione di CasateOnLine,

se non vi occupo troppo prezioso spazio a vostra disposizione, vorrei intervenire a proposito dei noti fischi che mi sono stati indirizzati a proposito del mio intervento sulla relazione di Piero Fassino alla Festa del PD di Missagliola martedì 24 luglio 2018, con premessa che anche i fischi, entro centri limiti e non oltre, sono indice di democrazia, cosa che io accetto in genere senza alcun problema. Tuttavia, non posso non dichiarare espressamente che sono rimasto letteralmente basito quando sono stato proditoriamente attaccato da una buona parte del parterre della serata, situato chissà perché casualmente e compattamente tutto in fondo alla platea, con probabile motivazione, ma non certa, perché io sono un democratico convinto, semplicemente perché ho osato ricordare (ma siamo ancora allo stalinismo?) un fatto storico di assoluta notorietà, tanto che nessuno l'ha mai smentito, e cioè che il PD, allora PCI, ha fatto il compromesso storico, con il governo assieme con la Democrazia Cristiana e il Partito Socialista (senza ricordare ulteriormente il Patto del Nazzareno con Forza Italia), e quindi perché non con il Movimento 5 Stelle? Quindi, concludo, io che sono da sempre dalla parte del PD, come ben sa il sindaco di Missaglia Bruno Crippa, che con Piero Fassino ha cercato, purtroppo inutilmente, di difendermi dagli attacchi (e da nessun altro dei presenti), e io che da sempre sono un eterno ottimista e garantista, che tutto questo lo attribuisco alla stupidità o ignoranza degli attori principali di questo show, senza comunque dimenticare che nella storia tante responsabilità sono da attribuirsi, non solo ai protagonisti, bensì anche e a volte soprattutto ai cosiddetti "volonterosi carnefici", gente comune che non si accorge o che non vuole accorgersi della piega antiumana in atto.
Silvano Valentini
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco