Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 215.119.914
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Venerdì 27 luglio 2018 alle 17:40

Dolzago: ultima seduta di consiglio comunale dell'estate

Un consiglio comunale senza la minoranza quello di giovedì 26 luglio a Dolzago: assenti i consiglieri Isella, Corti e Panzeri, durante una seduta tutta dedicata a questioni fiscali e finanziarie.
Il sindaco Lanfranchi infatti, dopo l'approvazione dei verbali della seduta precedente, ha passato in rassegna la questione del bilancio 2018-2020, dando la parola all'assessore Dario Monti. "Entro il 31 luglio dobbiamo approvare le variazioni di bilancio, che ammontano a 10.140 euro, dovute a maggiori entrate. Per il 2018 l'assestato è di 3 milioni, mentre per i successivi due anni di circa 2 milioni. Il saldo della finanza pubblica è positivo; siamo andati a investire 30.000 euro per attrezzature nei parchi gioco, 15.000 euro per lavori sul Gandaloglio, versati alla Comunità Montana, 40.000 euro per la scuola dell'infanzia. Più di 120.000 euro invece saranno destinati al camminamento su via Provinciale, 30.000 alla realizzazione del dog city park, 50.000 al cimitero, 88.000 all'amplificazione di due parchi e altre risorse a vari interventi di manutenzione stradale e scolastica, per un totale di 837.000 euro".



Un'immagine della maggioranza riunita in consiglio

Il quarto punto all'ordine del giorno invece riguardava Lario Reti Holding, che dal gennaio 2016 ha ottenuto la gestione del servizio idrico integrato per venti anni. Il piano di programma presentato dall'azienda prevedeva già di incorporarne altre per gli impianti, tra cui Idrolario. "La procedura è stata seguita correttamente, quindi il consiglio è chiamato a deliberare per approvarla" ha spiegato il primo cittadino. Successivamente il vicesindaco Beatrice Civillini ha illustrato il regolamento del registro dei volontari che non fanno già parte di associazioni e possono collaborare con il comune. "Il regolamento serve a regolarizzare e formalizzare intenti, aree di intervento, compiti e responsabilità di entrambe le parti, oltre che a rilanciare un bando aperto costantemente, che permetterà ai volontari di candidarsi anche su più fronti".
A seguire è stata approvata la modifica al regolamento per l'assegnazione delle borse di studio, distinguendo tra chi sta seguendo un percorso di studio liceale o tecnico e chi invece ne ha scelto uno professionale. "Trattandosi di corsi molto diversi, si è deciso di modificare la votazione necessaria per accedere ai bandi, per poi lasciare alla giunta il compito di valutare le domande" ha spiegato il vicesindaco.
Infine è stata data una comunicazione sul piano di zona 2018-2020, strumento di programmazione dell'ambito sociale gestito in maniera integrata tra i comuni. "Dolzago rientra nell'ambito di Lecco, ma ci sono sempre più aree di intervento comune con i distretti di Bellano e Merate. Per il prossimo triennio inoltre sono previsti diversi poli territoriali nel nostro ambito: noi saremo in quello chiamato Brianza est, con altri sette comuni. L'obiettivo sarà quello di fare programmazioni insieme, per razionalizzare mezzi e risorse. I poli saranno quindi chiamati a esprimere le proprie esigenze e fare domanda per accedere al fondo comunitario" ha detto il vicesindaco. Tutti i punti sono stati approvati all'unanimità.
R.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco