Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.471.882
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 29 settembre 2018 alle 11:11

Sirtori e deposito munizioni. Riflessioni di un cittadino

Atteggiamento davvero ambiguo quello dell'Amministrazione comunale di Sirtori. Su questioni come l'acqua pubblica o l'ampliamento dell'inceneritore di Valmadrera, nessun coinvolgimento della popolazione (e stiamo parlando di scelte importanti sia dal punto di vista etico, che da quello della salute e dell'inquinamento del territorio). Sul deposito di munizioni nel Parco del Curone a Lomagna, per il quale invece gli Uffici del Parco hanno già fatto quanto di meglio per ottenere la riqualificazione di un'area dismessa e pesantemente compromessa, si vuole montare una polemica pubblica. Viene da pensare che, nelle questioni sopra indicate, c'era e c'è un interesse del sistema politico lecchese che non andava e non va disturbato, mentre su quest'ultima tematica si vuole alimentare un dibattito per avere un po' di visibilità. Per questo, pur essendo contrario dal punto di vista etico all'insediamento di un deposito di munizioni (fuori o dentro il Parco), non riesco a rallegrarmi fino in fondo davanti alla posizione espressa dall'Amministrazione sirtorese.
Loris Perego
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco