Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 270.323.649
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 20 ottobre 2018 alle 13:53

Un altro bruco a C.na Bracchi. Ecco di quale specie si tratta

Buongiorno,
siamo gli alunni di classe quinta di Cascina Bracchi.
Qualche giorno fa, nel cortile della nostra scuola, abbiamo trovato un bruco (vedi foto allegate).
Avremmo voluto allevarlo per vedere la farfalla nella quale si sarebbe trasformato, ma non siamo riusciti a scoprire di quali foglie si nutre, perciò lo abbiamo lasciato libero.

Le immagini del bruco trovato dagli alunni della scuola di Bracchi


Ci è tuttavia rimasta la curiosità di scoprire qualcosa di più sul suo conto. Qualcuno ci può aiutare?

Dopo aver ricevuto questa richiesta abbiamo interpellato l'entomologa Laura Farina. Ecco la sua risposta: si tratta del bellissimo bruco della falena Sphinx Pinastri (sfinge del pino) appartenente alla famiglia degli Sphingidae. I bruchi della falena di questa famiglia hanno un caratteristico prolungamento nella parte posteriore del corpo.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco