Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 238.984.892
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 12 novembre 2018 alle 22:17

Castello: identificati gli undici aggressori del 53enne di Colle

Sarebbero stati undici...contro uno solo, i ragazzi che durante la notte di Halloween hanno avuto un ruolo nel ferimento del 53enne Domenico Manzoni, inseguito e picchiato in strada a Castello Brianza, tanto da dover ricorrere alle cure dei sanitari dell'ospedale Mandic di Merate, da dove è stato dimesso nei giorni scorsi con una prognosi di un mese. I carabinieri della stazione di Oggiono nei giorni scorsi li hanno ascoltati uno dopo l'altro, raccogliendone le testimonianze in una sorta di puzzle per arrivare alla verità di quell'assurda notte. Da Dolzago, luogo di ritrovo della (vivace) compagnia, i giovani avrebbero inseguito il papà di Colle Brianza - ''colpevole'' solo di aver difeso il proprio figlio dai loro continui insulti, scherzi e minacce - bloccandolo sull'auto per poi picchiarlo selvaggiamente. Ora rischiano una denuncia per lesioni personali in concorso, anche se non tutti avrebbero partecipato materialmente al pestaggio, pur facendo parte della ''spedizione punitiva''. Proprio per questa ragione i militari hanno dovuto confrontare le diverse versioni rese, a cominciare dal racconto fatto dalla vittima nell'immediatezza dei fatti che lo hanno visto suo malgrado protagonista.
Al momento non è ancora chiaro fino a che punto i ragazzi si siano resi conto della gravità delle azioni commesse. Nessuno si è fatto vivo ad esempio, con Domenico Manzoni e la sua famiglia, che sin dal principio hanno avuto il coraggio di raccontare l'accaduto, affinchè fatti del genere non si verifichino più.
Articoli correlati:
07.11.2018 - Castello: indagini in corso per chiarire le responsabilità dopo il pestaggio del papà di Colle. Gli atti di bullismo sembra andassero avanti da mesi
05.11.2018 - Castello B.za: ''inseguito e picchiato da una banda di giovani''. E' ancora in ospedale il 53enne intervenuto a difesa del figlio
03.11.2018 - Castello B.za: 53enne aggredito nella notte. Indagini in corso
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco