• Sei il visitatore n° 361.039.887
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 02 febbraio 2019 alle 16:05

Sirone: storia della Giubiana, risotto con salsiccia e falò

Si è rinnovata la tradizione a Sirone dove nell'ultimo giovedì di gennaio, che quest'anno è caduto proprio il 31 gennaio, si è tenuto il rogo della Giubiana. L'oratorio San Luigi e il gruppo alpini hanno riproposto l'evento pensato qualche anno fa con una buona dose di successo.

Alcune immagini del rogo della giubiana a Sirone

I bambini, insieme alle loro famiglie, hanno raggiunto la baita degli alpini di via don Brambilla dove hanno ascoltato, per voce della maestra Sara Riva, la storia della vecchia strega che amava spaventare i ragazzi e che l'ultimo giovedì del primo mese dell'anno andava a cercarli per saziare i suoi oscuri appetiti.
Mantenendosi fedeli alla traduzione, gli alpini hanno poi pensato anche alla cena, rigorosamente a base di risotto con salsiccia. Questa è infatti la pietanza che, secondo la leggenda, una mamma avrebbe preparato per ingannare la strega e distrarla dal suo obiettivo, riuscendoci.

Muniti di coperchi, pentole e campanacci, i partecipanti hanno formato un corteo che, accompagnato dai volontari e dal corpo di polizia locale, si è diretto fino all'oratorio con una sosta nel parcheggio antistante le scuole dove si è tenuto uno spettacolo con il fuoco.
Una volta giunti in oratorio, i bambini hanno rumorosamente accompagnato l'accensione del fuoco che tuttavia non è subito andato a buon fine.

Come già era accaduto lo scorso anno, a causa della leggera pioggia, il rogo faticava a formarsi tanto che i volontari si sono prodigati per la riuscita.
La vecchia strega, legata ad un palo sopra la grande pira allestita nel campo da calcio, ha finalmente preso fuoco.
Intanto, i participanti hanno potuto assaggiare qualche dolcetto e riscaldarsi con il tè caldo.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco