• Sei il visitatore n° 345.377.806
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 02 aprile 2019 alle 16:11

Molteno: S.Giorgio Volley alla gara tra Monza e Bergamo (A1)

La "carica dei 101" ha vissuto una lezione d'insegnamento sportivo: 12 ragazze al servizio campo, 28 bimbe allo start game e ben 61 accompagnatori tra Dirigenti, Allenatori e genitori del San Giorgio Volley Molteno, hanno assistito all'ultima gara di Campionato Serie A1 Femminile che ha visto sfidarsi la squadra di Monza contro le avversarie di Bergamo.

Nell'ultimo sabato di marzo, le giovani atlete della società hanno potuto vivere una serata di grandi emozioni, sia per i compiti loro affidati che per la vittoria in rimonta conclusa con un ottimo 3 a 1. A distanza di tre giorni dalla festa per la conquista della Challenge Cup (il primo trofeo europeo), la Saugella Monza ha infatti fatto esultare un'altra volta il Palazzetto Candy Arena.

Le ragazze, guidate dal capitano Serena Ortolani, hanno centrato il quarto posto, chiudendo la stagione regolare della Samsung Volley Cup Serie A1 femminile con il miglior piazzamento da quando sono nella massima serie. Ora si preparano ai Quarti di Finale dei Play Off Scudetto: l'avversario, per le monzesi, sarà Busto Arsizio, ma rispetto alla passata stagione le brianzole avranno il fattore campo a favore, complice il miglior piazzamento in graduatoria finale.

Entusiasmo alle stelle per tutte le atlete del San Giorgio volley, dalle più piccole di soli sei anni alle più grandicelle, con i loro tredici anni. Le bambine che hanno seguito lo "start game", durante la presentazione della partita ovvero il saluto bordo campo e sottorete, sono entrate mano nella mano con le atlete di serie A per il saluto tra le squadre. Il servizio a bordo campo delle adolescenti è invece consistito nelle attività di pulizia con lo spazzolone, la distribuzione dei palloni e la pulizia del pavimento dopo le cadute.

"Trovarsi sul campo ed essere lì a fianco delle migliori giocatrici fa sognare. Sono ancora forti le emozioni ed è difficile che vadano via. Stringere la mano, ricevere un sorriso, scattarsi un selfie rimangono impressi nel cuore per tutta la vita" ha commentato il presidente Marco Rigamonti. "È stata una serata magica: le ragazze hanno capito che non bisogna mai arrendersi e che si deve sempre giocare con la testa oltre che con il cuore. È fondamentale fare gioco di squadra: lo abbiamo visto in campo stasera. Ogni vittoria dona energia e crea ulteriore consapevolezza nei propri mezzi".

Il numero uno della società sportiva ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno creduto nell'iniziativa. "Proporre è semplice ma realizzare quanto pensato chiede un lavoro eccezionale: grazie di cuore a Marta, ad Alessandra e a Chantal per aver dedicato tempo e passione".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco