Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 214.785.818
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Mercoledì 03 aprile 2019 alle 07:58

Suello: fenomeno dello spaccio di droga in un paio di zone periferiche

Preoccupazione per il fenomeno di spaccio di stupefacenti a Suello. I residenti, infatti, lamentano la presenza di un traffico "sospetto" con automobili in sosta per qualche minuto nelle zone periferiche del paese e che poi ripartono in gran fretta.
Le segnalazioni riguarderebbero l'area agricola lungo la strada provinciale 49, in via Marco d'Oggiono, l'arteria che porta verso il ponte di Annone Brianza e, ancora, lungo la SP639, all'altezza del cavalcavia che corre sopra la statale 36.
"Il fenomeno era abbastanza evidente fino a un mese fa. Abbiamo preso contatti con i Carabinieri che hanno svolto alcuni indagini e in seguito sembra essere migliorata. L'attenzione delle forze dell'ordine ha fatto placare la situazione: al momento non ho riscontri particolari di movimenti strani" ha spiegato il sindaco Carlo Valsecchi.
La piaga purtroppo sembra essere piuttosto diffusa sul territorio oggionese: un fenomeno presente, proprio come accadeva a Suello fino a poco tempo fa, nelle aree periferiche dei paesi dove sono presenti zone boschive, soprattutto nella vicinanza della superstrada 36. Due caratteristiche che rendono "attraente" questo mercato per gli acquirenti.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco