Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 220.233.136
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/02/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 66 µg/mc
Valmadrera: 51 µg/mc
Colico: 67 µg/mc
Moggio: 98 µg/mc
Scritto Giovedì 04 aprile 2019 alle 12:31

Segnalato un ''truffatore dello specchietto'' in azione nel casatese

Immagine di repertorio
''Truffatore dello specchietto'' in azione? Si stanno moltiplicando in queste ultime ore le segnalazioni relative ad un'utilitaria di colore grigio con a bordo un uomo che negli ultimi giorni avrebbe tentato di raggirare ignari automobilisti facendo loro credere di aver danneggiato involontariamente la sua auto, per poi chiedere in cambio un risarcimento economico.
L'ultimo avvistamento risalirebbe alla mattinata di mercoledì, quando la truffa sarebbe stata tentata in zona Tricudai a Lomagna, al confine con il territorio missagliese. E nei giorni precedenti lo stesso soggetto sarebbe stato avvistato anche a Monticello e a Casatenovo.
In tutti i casi in cui viene tentata questa tipologia di raggiro, il modus operandi è sempre lo stesso: il truffatore, fermo sul ciglio della strada, lancia una monetina o un piccolo oggetto contro la fiancata di un'automobile in corsa per simulare un contatto tra questa e la sua vettura parcheggiata poco distante. Raggiunto poi l'automobilista ignaro, il balordo mostra lo specchietto della propria auto visibilmente danneggiato e chiede un risarcimento immediato, senza coinvolgere polizia locale o carabinieri, nè tantomeno ricorrere a costatazioni amichevoli.
Gli ultimi episodi occorsi sono stati subito segnalati alle forze dell'ordine - carabinieri e polizia locale - che vengono periodicamente informati rispetto a fatti analoghi che capitano sul territorio: quella dello specchietto è infatti una truffa piuttosto comune purtroppo.
I gruppi di controllo del vicinato hanno invece diffuso tramite i loro canali di comunicazione - whatsapp o FB - la segnalazione, affinchè gli utenti di tutte le età possano prestare la massima attenzione.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco