Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 238.397.729
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 05 aprile 2019 alle 15:24

Castello B.za: 5 nuovi innesti nella lista del sindaco uscente Riva

Aldo Riva
«Uniti per Castello» esce allo scoperto in vista delle elezioni. Grazie a un comunicato diffuso a inizio settimana la lista che supporta il sindaco uscente Aldo Riva ha iniziato a delineare le strategie per i prossimi cinque anni, con tre importanti novità.
La prima riguarda i candidati. Se da un lato la candidatura di Riva a un secondo mandato appare una scelta logica e in continuità per «completare il lavoro iniziato», dall'altro lato saranno ben cinque i nuovi aspiranti alla carica di consigliere comunale. Le nuove personalità andranno a rinnovare il gruppo di «Uniti per Castello» che si propone come «lista civica al 100%», senza nessun riferimento a formazioni politiche.
La formazione completa verrà presentata, molto probabilmente, a fine mese. Nel frattempo, sono state diffuse le linee guida che saranno alla base del nuovo programma: informazione puntuale, servizi ai cittadini, tutele, opere e lavori pubblici e «progettare il futuro».
«Queste - ha dichiarato il primo cittadino e candidato sindaco Aldo Riva - sono le cinque idee di partenza che verranno sviluppate nei diversi punti programma dettagliato, al quale stiamo lavorando».
Proprio fra le linee guida del programma troviamo le altre due importante novità. Infatti, fra le indicazioni di massima che delineeranno l'azione politica di «Uniti per Castello» è emersa la volontà di dotare Colle Brianza di due nuove strutture pubbliche importanti.
La prima è la nuova biblioteca. L'intenzione è quella di realizzarla un nuovo edificio, in località Cologna, in grado di ospitare una sala civica comunale, degli spazi per le associazioni e, per l'appunto, la nuova biblioteca con aree per lo studio. I finanziamenti per realizzare la struttura dovrebbero arrivare dall'escussione di una fideiussione a favore del comune.
In tema di «progettazione del futuro», l'ultima fra le linee guida a oggi rese pubbliche, «Uniti per Castello» ha manifestato la volontà di realizzare, nell'arco del prossimo mandato, una nuova scuola. Per quest'opera il gruppo guidato dall'attuale sindaco Riva vorrebbe portare a compimento la progettazione di nuovo edificio in grado di garantire migliori spazi «funzionali, sicuri e confortevoli». Le risorse per finanziarlo verrebbero ricercate fra i contributi statali.
Fra le altre linee guida, di cui l'attuale maggioranza terrà conto nella stesura del nuovo programma, vi è anche la volontà di procedere in maniera ancora più convita sulla digitalizzazione delle procedure amministrative e l'informazione dei cittadini attraverso strumenti telematici. In tema di servizi al cittadino «Uniti per Castello» è intenzionato a migliorarne la qualità, agevolarne l'accesso e promuoverne di nuovi. Per finire si terrà conto della necessità di garantire la sicurezza del territorio, tutelare le famiglie in situazioni di disagio e salvaguardare il territorio. Su quest'ultimo aspetto l'attuale maggioranza vorrebbe lavorare per il recupero degli antichi centri storici del paese.
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco