Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.600.577
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 27 aprile 2019 alle 10:54

Lista di ''Progetto per Molteno''. A guidarla sarà Giuseppina Corti

Giuseppina (detta Giusi) Corti
A Molteno non sarà lista bulgara. La conferma è giunta a poche ore dalla chiusura della presentazione delle liste in comune.
La scelta è stata resa nota all'ultimo momento in quanto il gruppo si è ufficialmente costituito solo a ridosso del termine stabilito per legge per la consegna della formazione.
A sfidare "Vivi Molteno", il gruppo guidato da Giuseppe Chiarella, ci sarà "Progetto per Molteno", formazione già presente da qualche decennio sulla scena politica del paese e che, nell'ultima legislatura, si era scissa con la formazione di un'ala del partito democratico (PD). Proprio quest'ultimo da qualche mese si stava muovendo per cercare di creare una formazione che potesse costituire un'alternativa all'attuale amministrazione ma il tentativo di far nascere una lista con il simbolo partitico è di fatto naufragato. Non sono scemate però le intenzioni di alcuni "storici" consiglieri che si sono impegnati per evitare la presenza di una sola lista alle elezioni del 26 maggio.
A proseguire sulla scena politica ci sarà quindi nuovamente la lista civica "Progetto per Molteno" che per questa tornata elettorale presenterà - per la prima volta nell'arena politica del paese - un candidato "rosa". Sarà infatti Giuseppina (Giusi) Corti, consigliere di lunga data e con un passato da assessore nella giunta di Ferdinando De Capitani, a guidare il gruppo.
"Potrebbe chiamarsi la lista del XXV Aprile, perché si costituisce proprio in questo giorno, l'ultimo possibile per presentare al paese una lista civica, alternativa, per le elezioni amministrative di maggio. Nasce dalla minoranza consigliare, una lista di servizio al nostro paese e ai suoi cittadini, per consentire la regolarità e dare dignità alle adunanze del Consiglio Comunale, spinta da un forte dovere civico e dal desiderio di non arrendersi all'abbandono e al disinteresse verso la cosa pubblica" hanno spiegato dal gruppo in un volantino. "Alcuni di noi sono reduci da anni di intensa vita amministrativa (1999-2009), che ha lasciato un paese notevolmente cresciuto e migliorato sotto ogni profilo e da un decennio di presenza e di opposizione tra i banchi della minoranza in Consiglio Comunale. Nuove persone si sono aggiunte, spinte dalla volontà di dare il proprio contributo per un reale cambiamento, avendo quotidianamente sotto gli occhi come negli ultimi dieci anni il nostro paese ed il modo in cui è stato amministrato siano cambiati in peggio. Una delle parole che più ci piace è "partecipazione" e noi vogliamo condividere e discutere con i Moltenesi le nostre idee, riaprire le porte alla discussione ed al coinvolgimento nelle decisioni di pubblico interesse".
All'interno del programma, che abbraccia diversi settori, sono presenti alcune idee che saranno alla base dell'operato di questo gruppo: adottare il question time nei consigli comunali, avviare collaborazioni con i comuni limitrofi, aprire un centro per anziani e gli ambulatori nell'ex asilo Isabella Riva, gemellaggio con il sud Africa in tema di istruzione e, per il tempo libero, completamento del centro sportivo di via Verdi e costruzione di un campo di bocce.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco