Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 204.955.810
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/07/19

Lecco: V.Sora: 152 µg/mc
Merate: 142 µg/mc
Valmadrera: 169 µg/mc
Colico: 127 µg/mc
Moggio: 149 µg/mc
Scritto Sabato 11 maggio 2019 alle 15:33

Castello B.za: 100% leghista il gruppo di Luigina De Capitani

Figure di spicco della Lega hanno partecipato alla presentazione della lista elettorale di Luigina De Capitani a Castello Brianza.
Nella serata di venerdì l'area feste di Prestabbio è tornata ad essere gremita, esattamente due giorni dopo la presentazione della lista del sindaco uscente Aldo Riva. A coordinare l'evento è stato Antonello Formenti - già sindaco di Castello Brianza e oggi consigliere di Regione Lombardia - che ha introdotto i candidati che sosteranno De Capitani nella corsa a sindaco.

Al centro la candidata Luigina De Capitani tra Stefano Simonetti e Marta Casiraghi. Al microfono Antonello Formenti

Fra coloro che si erano già candidati in precedenti elezioni troviamo Luigi Seguenza, 55 anni impiegato tecnico alla sua seconda candidatura, e Maurizio Maggioni, 65enne pensionato.
Fra i giovani spicca la presenza di Marco Formenti, 31enne laureato in economia e "figlio d'arte" - occorre dirlo - dello stesso Antonello Formenti che per circa un decennio è stato sindaco di Castello Brianza. «Sono qui per una mia scelta» ha avuto modo di chiarire subito Marco, ricordando che la sua candidatura si è resa possibile dopo che suo padre ha deciso di abbandonare definitivamente il consiglio comunale con le dimissioni presentate nel mese di febbraio.
C'è poi anche la candidatura del segretario della Lega locale, Luca Grillo, 41enne impiegato. Fra gli altri candidati troviamo Giuliano Bonfanti, 59 anni tecnico artigiano, Eliana d'Agostino, 37enne impiegata, Massimiliano Manzoni, 48enne operaio, Mirko Panzeri, 44 anni anch'egli operaio e Elena Redaelli 44 anni impiegata notarile con una laurea in giurisprudenza.

Non tutti sono originari di Castello Brianza, alcuni infatti sono giunti ad abitare nel comune nei primi anni duemila, ma comunque tutti loro hanno scelto di candidarsi sotto il simbolo della Lega. Una decisione - quella di corre alle elezioni comunali sotto il simbolo di un partito - che è stata spiegata dalla stessa candidata sindaco. «Abbiamo avuto il coraggio - ha dichiarato De Capitani - di dire in cosa crediamo, per una questione di chiarezza. Noi abbiamo votato Lega e votiamo Lega».
Un gruppo, quello della Lega di Castello Brianza, «Nato - come ha avuto modo di spiegare Antonello Formenti - nei primi anni novanta ed è sempre rimasto vicino alle persone, con la voglia di restare a disposizione dei cittadini».

Elena Redaelli, Eliana D'Agostino, Giuliano Bonfanti, Luca Grillo

Luigi Seguenza, Marco Formenti, Maria Scarati, Massimiliano Manzoni

Maurizio Maggioni e Mirko Panzeri

La candita sindaca De Capitani ha concluso gli interventi spiegando il lavoro svolto negli scorsi mesi. «Da dicembre ci troviamo tutte le settimane per definire il programma, il gruppo si è dimostrato coeso, senza rivalità, con un bellissimo spirito di collaborazione».
Uno dei temi sui quali la Lega di Castello Brianza ha voluto puntare è ovviamente quello della sicurezza, intesa nel più ampio senso possibile: da quella stradale a quella sociale, quest'ultima da sviluppare anche con la creazione di un nuovo spazio aggregativo da destinare alla comunità dei cittadini di Castello Brianza.

Luigina De Capitani e a destra Marta Casiraghi, candidata alle elezioni europee

Fra i progetti più significativi proposti dal gruppo di De Capitani vi è la pista ciclabile che costeggiando il torrente Bevera andrà a collegare il centro di Castello Brianza con la località periferica di Prestabbio. Emerge inoltre la volontà di rivedere la viabilità del paese, eliminando le zone a 30 km/h per riportarle a 50km/h con l'installazione di autovelox per far rispettare i limiti. Nel settore delle opere pubbliche si prevede di sistemare piazza Gallizia, creare nuovi marciapiedi per la sicurezza dei pedoni e realizzare la riqualificazione della scuola primaria con l'inserimento di una piccola palestra.

L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco