Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 205.114.675
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/07/19

Lecco: V.Sora: 152 µg/mc
Merate: 142 µg/mc
Valmadrera: 169 µg/mc
Colico: 127 µg/mc
Moggio: 149 µg/mc
Scritto Martedì 21 maggio 2019 alle 11:46

Barzanò, ''Parini'': a Elena (cl.4°) il premio come miglior regista e attrice di un video

Bel riconoscimento per il liceo Parini di Barzanò. Dopo le vacanze di Natale, ai ragazzi dell'indirizzo artistico è stato proposto di partecipare al concorso Gavioli, gestito dall'organizzazione Rotary.

Elena Mc Guinness

La competizione coinvolgeva varie scuole superiori della Lombardia che gareggiavano tra di loro presentando dei cortometraggi col tema "È scoppiata la pace", realizzati dai ragazzi stessi, ad una giuria che avrebbe poi eletto il migliore in diverse categorie: miglior sceneggiatura, regia, musica originale, montaggio, attore e attrice protagonisti e miglior cortometraggio assoluto.
Agli alunni partecipanti è stata offerta una formazione in previsione del concorso, attraverso cinque lezioni alla Nuova Accademia delle Belle Arti di Milano, sulle basi del film-making.
Il gruppo di partecipanti del liceo Parini, con a capo la professoressa Cristina Bonfanti, ha creato Il film "Dipendenza" raccontando il controverso rapporto di una ragazza con la propria pace interiore.

È stato proprio quest'ultimo ad aggiudicarsi il premio per la categoria di miglior attrice, interpretata dall' alunna di classe IV Elena Mc Guinness, regista e protagonista della pellicola.
La proclamazione dei vincitori e la cerimonia di premiazione si è svolta sabato 11 maggio nella prestigiosa cornice di Villa del Grumello a Como.
La giuria ha scelto Elena per "la capacità di avere usato con competenza espressioni e posture espressive che hanno sottolineato la situazione psicologica della protagonista del corto in una storia amara dal finale imprevedibile", così recita la motivazione.

La realizzazione del prodotto finale è costata mesi di faticosa organizzazione ai ragazzi, che si sono dovuti destreggiare tra un lunghissimo storyboard, riprese con una dozzina di comparse in posti improbabili e un montaggio last-minute; ma tutti gli sforzi sono stati ampiamente ricompensati.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco