Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.599.591
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 21 maggio 2019 alle 15:52

Annone: confronto tra Federica Bartesaghi e Patrizio Sidoti, i candidati sindaci, nel dibattito organizzato da Casateonline

Sala civica gremita lunedì sera ad Annone per il forum elettorale promosso da Casateonline.

La giornalista Michela Mauri tra Federica Bartesaghi e Patrizio Sidoti, candidati sindaci

A sei giorni dalla sfida alle urne, Federica Bartesaghi di ''Annone nel Cuore'' e Patrizio Sidoti di ''Impegno, Solidarietà, Futuro'' hanno accettato di confrontarsi sui principali punti contenuti nei rispettivi programmi elettorali, sottoponendosi alle domande della nostra giornalista Michela Mauri e successivamente, del pubblico, intervenuto numeroso al dibattito.
Dopo una presentazione del profilo dei due candidati - Federica Bartesaghi attuale consigliere di minoranza e Patrizio Sidoti sindaco uscente - la serata iniziata pochi minuti prima delle ore 21 è entrata nel vivo.

VIDEO



Di seguito un breve riassunto delle posizioni espresse dai due candidati a seguito dei quesiti posti loro:

MOTIVAZIONI DELLA CANDIDATURA E PUNTI DI FORZA DELLA SQUADRA

-Bartesaghi: la nostra è una proposta alternativa, ci sentiamo di poter dare un contributo positivo al paese che necessitava di forze e volti nuovi, ai quali si aggiungono figure con esperienza. Mi candido a sindaco in maniera consapevole, sapendo che si tratta di un ruolo che richiede responsabilità e impegno, ma al tempo stesso mi sento sostenuta dalla mia squadra. Dopo una serie di valutazioni personali ho quindi deciso di accettare, forte anche dell'esperienza maturata in cinque anni di maggioranza e nei tre trascorsi nel gruppo di opposizione. Non sono onnisciente, ma assicuro impegno, costanza e serietà a favore del nostro paese. La mia forza è il gruppo, coeso ed eterogeneo.

-Sidoti: mi ripresento perchè non ho trovato nessuno che mi sostituisse e mi sarebbe dispiaciuto se ci fosse stata una lista soltanto. Se non c'è opposizione a mio modo di vedere, tutto resta piatto, mentre la minoranza rappresenta uno stimolo forte. In caso contrario il rischio è quello di limitarsi all'ordinario. Per tanti anni gli annonesi mi hanno dato la loro fiducia e io penso di averla ricambiata. Oggi Annone è un paese conosciuto e apprezzato, in continuo sviluppo e trasformazione, che gode di grande rispetto. Per la squadra mi sono avvalso di persone di esperienza, ma anche di tanti giovani, soprattutto donne.


PUNTI DI FORZA DEL PROGRAMMA

-Sidoti: il nostro cavallo di battaglia è il lago. Anni fa lo avevo lasciato molto ben organizzato, anche sulla pulizia, ma quando sono tornato non c'era più nulla di tutto questo. Devo ringraziare i cacciatori per il grande lavoro che svolgono periodicamente, anche per la pulizia delle canne. Il lago per noi è un gioiellino che va conservato molto bene. Abbiamo già un progetto pronto con tutte le autorizzazioni, per il quale come amministrazione comunale impegneremo 50mila euro. Il secondo punto che ci sta a cuore è la sicurezza, con un riferimento particolare alla polizia locale: vorremmo riuscire ad assumere un vigile.

-Bartesaghi: per noi i temi di massima importanza sono rappresentati dalla persona e dalla famiglia. Intendiamo ascoltare la cittadinanza per poi trovare insieme delle sinergie e attuare progetti. In caso di vittoria alle urne anticipo che questo è un settore che seguirò direttamente, dando la massima attenzione al dialogo e anche ai giovani. Vogliamo inoltre redigere un piano per la manutenzione di opere e edifici pubblici per l'intero mandato: aree verdi, strade, cartellonistica e decoro pubblico. Ci piacerebbe realizzare una piazza davanti al municipio grazie ad un concorso di idee e al contribito della cittadinanza.
Porremo grande attenzione al lago, istituendo anche la figura delle guardie ecologiche volontarie e, per quel che concerne il settore dell'istruzione, introdurremo il consiglio comunale dei ragazzi quale momento di educazione civica e proporremo il bilancio partecipato.

PONTE DI ANNONE - GESTIONE DELL'EMERGENZA E RICOSTRUZIONE

-Bartesaghi: a mio parere bisognava pretendere da Anas il rispetto dei tempi contrattuali e l'asfaltatura della strada della Poncia. Ora ci auguriamo che la data di conclusione dei lavori venga rispettata.

-Sidoti: in questi anni sono stato accusato di aver fatto poco, ma vorrei ricordarvi che non sono il direttore di Anas. Quel 28 ottobre 2016 ero l'unico sindaco sul posto e da subito ho instaurato dei contatti con i referenti del Governo, in particolare con l'allora ministro Graziano Delrio che, in caso di vittoria alle urne, vorrei invitare all'inaugurazione del ponte. Sono stato continuamente in contatto con Anas e domani mattina (oggi ndr) sarò in Prefettura per definire le strategie operative da attuare durante la chiusura della SS36 per la posa dell'infrastruttura. Tutto questo per dire che Patrizio Sidoti si è sempre interessato all'argomento ponte.

IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO DI SILEA

-Sidoti:
siamo contrari ad un aumento della capacità a 35mila tonnellate annue e lo abbiamo ribadito più volte, ma dall'altro canto credo che se facessero un impianto a biometano sarebbe un fattore positivo perchè si eliminerebbe ogni odore dalle strade.

-Bartesaghi
: non accettiamo l'incremento della capacità che è stato ipotizzato. Nel nostro programma prevediamo l'istituzione di una commissione indipendente fatta da cittadini e professionisti che vigili sull'attività dell'azienda.

MISURE SULLA SICUREZZA

-Bartesaghi: abbiamo inserito nel nostro programma il potenziamento della videosorveglianza nelle aree più critiche e vorremmo ridefinire la convenzione di Polizia locale con Oggiono e Ello per una presenza più costante, anche se l'ideale sarebbe poter assumere un vigile nostro. Intendiamo dialogare anche con l'Arma dei carabinieri per intensificare le pattuglie e tentare così di arginare gli episodi di microcriminalità e lo spaccio. Per quanto riguarda la viabilità, si tratta di un tema che ci sta molto a cuore. Siamo aperti al dialogo continuo con la cittadinanza anche per definire le priorità di intervento.

-Sidoti: assumeremo un vigile se la legge ce lo consentirà. Purtroppo vanno rispettati i tempi tecnici. E' nostra intenzione promuovere il controllo del vicinato che in altri paesi sta funzionando bene, mentre per quanto riguarda le strade, avremmo potuto asfaltarle anche in queste settimane, ma è necessario attendere l'intervento di Lario Reti Holding prima di procedere. Ci teniamo a non buttare via i soldi dei cittadini.

CURA DEL TERRITORIO - OPERATORE ECOLOGICO A BREVE IN PENSIONE

-Sidoti: abbiamo deciso di affidare il servizio ad una cooperativa che si occupi di tutte le incombenze relative al decoro. Sempre più spesso troviamo i cestini pieni di immondizia e le strade sporche a causa delle deiezioni canine. E' nostra intenzione inoltre avvalerci delle foto-trappole per individuare - ed eventualmente sanzionare - gli eventuali trasgressori.

-Bartesaghi: la gestione attuale va rivista e pianificata, ponendo particolare attenzione alle aree verdi e ai cestini, da tenere sempre monitorati. Siamo d'accordo con la strumento della cooperativa, ma vanno poi contrattualizzati tutti gli interventi.

Spazio poi alle domande del pubblico: dalla fibra ottica che si spera possa arrivare anche ad Annone per una connessione internet più veloce, alle intenzioni delle due liste su Villa Cabella, uno dei simboli del paese. Molti quesiti hanno riguardato anche la valorizzazione del lago e il progetto di Silea relativo al teleriscaldamento, che non interessa direttamente il territorio di Annone, ma i vicini comuni di Valmadrera, Lecco e Malgrate. Sidoti si è detto favorevole, mentre la collega Bartesaghi ha espresso più di un dubbio in proposito, stante anche i costi ingenti.

Il PGT, la cartellonistica da potenziare e gli interventi urbanistici in programma al Golf Club e alla Poncia hanno chiuso il dibattito con il pubblico, lasciando spazio all'appello al voto finale da parte dei due candidati.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco