Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 204.656.436
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 29/06/19

Lecco: V.Sora: 169 µg/mc
Merate: 172 µg/mc
Valmadrera: 172 µg/mc
Colico: 135 µg/mc
Moggio: 191 µg/mc
Scritto Mercoledì 29 maggio 2019 alle 08:27

Oggionese: i 4 comuni monolista superano il 50%. Il dettaglio con tutte le preferenze

Rischio commissario esterno scongiurato nei quattro comuni dell'oggionese che a questa tornata elettorale presentavano una lista soltanto. Si tratta di Costa Masnaga, Rogeno, Sirone e Suello, il cui destino è analogo ai vicini del casatese Bulciago e Cremella.
In tutti questi paesi è stato superato lo scoglio del 50%+1 dei consensi, tetto minimo da raggiungere per avere il sindaco eletto. La campagna elettorale, che in questi comuni si è principalmente concentrata sull'esortazione a recarsi alle urne, ha sortito gli effetti sperati con buoni risultati di partecipazione. Vediamo ora nel dettaglio la composizione delle nuove amministrazioni e il numero delle preferenze raggiunte dai singoli candidati.

Costa Masnaga
Per la seconda volta i cittadini hanno voluto accordare la fiducia a Sabina Panzeri, che per cinque anni ha governato il paese nel segno della continuità dell'amministrazione guidata da Umberto Bonacina, suo precedessore. Con 2.172, pari al 67,27%, il gruppo "Al centro il cittadino" si appresta ora a governare il prossimo quinquennio. Come già dichiarato a suo tempo dal primo cittadino, dovrebbe essere confermata la giunta che ha già lavorato in questi anni.
Alle urne, le schede bianche sono state 246 e quelle nulle 149. L'ex vicesindaco Cristian Pozzi ha ottenuto il maggior numero di consensi, pari quasi al doppio di chi lo segue in "classifica": Umberto Bonacina.

Qui il dettaglio delle preferenze dei candidati, tutti eletti:
Cristian Pozzi - 84
Umberto Bonacina - 44
Simone Donghi - 41
Andrea Molteni - 39
Paolo Redaelli - 39
Bruno Anzani - 38
Andrea Bianco - 27
Roberta Turati - 24
Mirko Besana - 22
Anna Cazzaniga - 20
Giuseppina Sola - 16
Giovanni Rossini - 9

Rogeno
I cittadini hanno confermato la fiducia a "Impegno comune", progetto nato dalla volontà dell'ex sindaco Antonio Martone, che ha però scelto il ritiro dalla politica. Questa volta il lavoro verrà portato avanti dal sindaco più giovane della storia del paese: Matteo Redaelli ha 26 anni, nella vita è un fisico e, dalla fine dello scorso anno, è subentrato al compianto Ambrogio Ratti nell'assessorato al bilancio.
Matteo, mente giovane e fresca con alle spalle la sua prima esperienza politica, è stato eletto con il 67,27% e ha già avuto occasione di ringraziare i cittadini attraverso i canali social: "Sono lieto di potervi scrivere come sindaco. È un grande onore per me! Ringrazio i 1.354 voti di sostegno. saremo l'amministrazione di tutti!Da domani si inizia a lavorare".
A Rogeno sono state registrate 179 schede bianche e 66 nulle. Per quanto riguarda le preferenze, il maggior numero è stato ottenuto da Davide Vismara, il candidato più giovane del gruppo che affianca il padre nell'attività edile di famiglia e che ha superato, di pochi numeri, i colleghi già amministratori.

Di seguito il dettaglio dei consensi ottenuti da ciascun consigliere, tutti con buoni riscontri:
Davide Vismara - 61
Giovanni Rossin - 60
Giancarla Pedrali - 59
Francesco Corti - 45
Davide Conti - 42
Isabella Viganò - 38
Cesare Ratti - 29
Massimo Petrollini - 28
Marco Isella - 24
Vittorio Brambilla - 17
Monica Beretta - 16
Anna Pantile 17

Sirone
I cittadini hanno dato la fiducia a Emanuele De Capitani, eletto per la prima volta sindaco con 1.319 voti, pari al 68.95%. Sono state 140 le schede bianche e 110 quelle nulle.
Emanuele, alla guida di "Uniti per Sirone", porterà avanti il lavoro iniziato 15 anni fa dall'ex primo cittadino Matteo Canali, che comunque resterà all'interno del gruppo insieme ad altri volti noti. Il neo primo cittadino ha alle spalle una lunga carriera come vicesindaco e assessore all'istruzione e cultura. Tra i consensi ne ha ottenuti in maggior numero l'ex consigliere Fabrizio Riva, davanti all'ex primo cittadino con uno scarto di 14 voti.

Di seguito il dettaglio delle preferenze dei singoli candidati:
Fabrizio Riva - 56
Matteo Canali - 42
Giovanna Sala - 38
Dario Corti - 34
Antonio Redaelli - 25
Beatrice Corti - 23
Irma Lorella Rottoli - 19
Tiziana Pelucchi - 15
Ernesto Viganò - 13
Hisham Francesco Abd El Razek - 8

Suello
Con il 75,23% pari a 967 voti, Giacomo Valsecchi è stato eletto primo cittadino di Suello. Alle urne 68 cittadini hanno consegnato la scheda bianca mentre 28 sono state quelle registrate come "nulle". "In campo per Suello" si prepara a governare il paese per la quarta volta: nei precedenti mandati Carlo Valsecchi aveva guidato il gruppo come sindaco, mentre Giacomo lo ha sempre affiancato in qualità di vice. Ora spetta a lui portare avanti il lavoro nel prossimo quinquennio.
Nel complesso sono state assegnate 301 preferenze: Giovanni Galli ha superato di 10 consensi l'ex primo cittadino, rimasto all'interno del gruppo.

Ecco il dettaglio:
Giovanni Galli - 61
Carlo Valsecchi - 51
Elisa Valsecchi - 45
Stefano Mauri - 41
Mirella Castagna - 39
Massimo Giuseppe Valsecchi - 27
Michele Castelnuovo - 12
Luca Rigamonti - 10
Lisa Valsecchi - 8
Damiano Manzoni - 7

M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco