Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 213.875.443
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Sabato 15 giugno 2019 alle 09:51

Casatenovo: esordio per la riconfermata amministrazione Galbiati

Esordio per l'amministrazione comunale di Casatenovo. Venerdì sera davanti ad un folto pubblico il riconfermato sindaco Filippo Galbiati ha prestato giuramento sulla Costituzione, impegnandosi a lavorare nell'interesse della comunità casatese che lo scorso 26 maggio ha deciso di dare la propria fiducia al gruppo di maggioranza uscente.

Il nuovo consiglio comunale di Casatenovo

Una seduta piuttosto veloce e sobria quella di ieri sera, durante la quale il primo cittadino ha voluto sottolineare la presenza in assise di tre nuovi giovani, che hanno raccolto un elevato numero di preferenze. Si tratta di Francesco Sironi, Gaia Riva e Gaia Spreafico (Persone e Idee) e Lorenzo Citterio (Più Casatenovo), il cui ingresso in consiglio comunale è stato salutato con molta soddisfazione da Galbiati.

Il sindaco Galbiati durante il giuramento

''La politica è qualcosa di difficile: voi passate da un impegno civico e nell'associazionismo, a quest'aula, compiendo un salto di qualità notevole. La politica è la forma più alta di impegno civico se fatta con onestà e il nostro compito è quello di farvi apprezzare la sua bellezza, in tempi in cui si vive il distacco e la sfiducia verso questo mondo. Vi troverete in difficoltà qualche volta perchè oggetto di critiche e di valutazioni negative, ma andate avanti sempre con rispetto. Un buon politico è quello che si pone interrogativi e cerca la verità anche in chi lo critica e si oppone a lui. Voi guardate sempre alle ragioni degli altri, all'interesse comune'' ha concluso Galbiati, dando poi comunicazione ufficiale rispetto al nome degli assessori che lo affiancheranno in questo quinquennio.

I consiglieri di minoranza. Da sinistra Christian Perego (M5S), Lorenzo Citterio,
Barbara Beretta, Marco Pellegrini e Marcello Paleari (Più Casatenovo)

Non cambia la figura del vicesindaco, che sarà per il secondo mandato consecutivo Marta Comi. L'amministratrice continuerà ad occuparsi di uno dei temi centrali per lo sviluppo del paese, ovvero l'attuazione dell'accordo di programma per il nuovo centro, ma anche del centro natatorio consortile, della nuova scuola media che sorgerà in località Crotta e di politiche sovracomunali.
L'assessore Comi lascia invece le deleghe a urbanistica, edilizia privata e governo del territorio alla collega Marta Picchi, di nuovo in giunta ma con nuovi settori di cui occuparsi, ad eccezione dell'ambiente che aveva seguito nel quinquennio precedente.

Gli assessori Gaetano Caldirola, Guido Pirovano e Marta Comi. Sotto Dario Brambilla, Fabio Crippa e Daniele Viganò

Confermati nel ruolo di assessori esterni anche Guido Pirovano - opere pubbliche e manutenzione del patrimonio - e Dario Brambilla che manterrà bilancio, tributi, personale, innovazione-informatizzazione con l'aggiunta della delega a polizia locale e sicurezza precedentemente seguita dal sindaco Galbiati.
Pirovano sarà sostituito nel corso del mandato (con tempistiche ancora da definire) da Daniele Viganò che in questa prima fase affiancherà l'assessore, assumendo successivamente le deleghe.

I consiglieri di maggioranza Francesco Sironi, Gaia Riva e Enrica Baio. Sotto Agostino Galbusera, Gaia Spreafico e Umberto Beretta

La new entry della giunta comunale di Casatenovo è rappresentata da Gaetano Caldirola, già consigliere e presidente della consulta per la valorizzazione di rioni e frazioni. Sarà lui ad occuparsi di servizi alla persona e politiche socioassistenziali, famiglia, inclusione lavorativa, istruzione, diritto allo studio e rapporti con le scuole paritarie dell'infanzia - asilo nido. Deleghe precedentemente seguite da Fabio Crippa, scelto invece per rivestire il ruolo di capogruppo di maggioranza di Persone e Idee (PEI). Marco Pellegrini guiderà Più Casatenovo, mentre Christian Perego rappresenterà il Movimento Cinque Stelle.

Il sindaco Filippo Galbiati, il segretario comunale Giuseppe Mendicino, la responsabile
dell'ufficio segreteria Roberta Cesana e l'assessore Marta Picchi

''Lo scorso 26 maggio i cittadini hanno compiuto una scelta democratica che io rispetto, per questa ragione Filippo Galbiati sarà anche il mio sindaco. I casatesi con il loro voto hanno anche stabilito che ci debba essere un contraddittorio e per questo mi impegno già da ora in un'opposizione costruttiva e vigile, come ho fatto negli ultimi nove mesi'' le parole di Perego. ''Auspico un dialogo costruttivo. Mi piacerebbe che le risposte della maggioranza ad eventuali mozioni e interrogazioni siano valutate per il bene dei casatesi. Solo in quel caso il dialogo sarà davvero positivo''.

A sinistra il maresciallo Christian Cucciniello, sotto gli ex sindaci Antonio Colombo e Giuseppe Corbetta

Le linee programmatiche del quinquennio non sono state discusse, ma semplicemente consegnate ai consiglieri che avranno così modo di valutarle, tornando sull'argomento nella prossima seduta per eventuali critiche o considerazioni, per poter essere da subito operativi, come ha ribadito il sindaco Galbiati a più riprese.

Prima di chiudere il breve consiglio, il primo cittadino ha ringraziato per la presenza i suoi predecessori Antonio Colombo e Giuseppe Corbetta, oltre al maresciallo Christian Cucciniello, comandante della locale stazione dei carabinieri.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco