Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 205.074.274
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/07/19

Lecco: V.Sora: 152 µg/mc
Merate: 142 µg/mc
Valmadrera: 169 µg/mc
Colico: 127 µg/mc
Moggio: 149 µg/mc
Scritto Domenica 23 giugno 2019 alle 09:09

Bosisio per un week-end si trasforma nel centro degli appassionati di Nordic walking

L'appuntamento più atteso per gli appassionati del Nordic Walking è arrivato a Bosisio Parini proprio questo weekend. Si tratta della dodicesima edizione dell'International Nordic Walking Festival, che riunisce sportivi di ogni parte d'Italia ansiosi di mettersi alla prova, e allo stesso tempo ammirare le meraviglie del territorio Lariano.

Alcune immagini dei volontari e di alcuni partecipanti al Festival

Con l'appuntamento di quest'anno - reso possibile dall'impegno del Team Triangolo Lariano ASD e dai suoi istruttori - il Festival vedrà sicuramente un'edizione straordinaria e ricca di emozioni all'insegna di questa disciplina sportiva. Il Nordic Walking è, infatti, un tipo di attività fisica, che consiste in una camminata naturale con l'uso funzionale dei bastoncini: il gesto del cammino viene abbinato alla spinta degli arti superiori coinvolgendo anche la parte alta del corpo ed impegnando l'individuo in un'attività fisica completa.

Questa tecnica, se eseguita nella maniera corretta, favorisce la consapevolezza e il controllo del proprio corpo, della postura, della respirazione e migliora la coordinazione. La camminata nordica è un'attività fisica adatta a tutti indipendentemente dall'età, dal sesso o dalla condizione fisica, e le abilità apprese possono essere trasferite nella vita di tutti i giorni. Oltre ai benefici fisici, il Nordic Walking permette un riavvicinamento con l'ambiente naturale e favorisce la socializzazione e la conoscenza dei parchi e dei percorsi fruibili a piedi. Il programma del festival è stato organizzato suddividendo le attività in tre giornate, ognuna delle quali prevedeva un momento di accreditamento, la camminata vera e propria e la pausa pranzo.

Nella giornata di venerdì 21 giugno il percorso si è effettuato presso l'Oasi di Baggero, frutto del recupero ambientale di un'ampia area utilizzata per lo sfruttamento minerario, compresa tra i comuni di Merone, Monguzzo, Lambrugo e Lurago d'Erba. L'obiettivo , utilizzando le parole del signor Piero, responsabile della Protezione Civile, è stato quello di mostrare ai partecipanti il lungo lavoro di rivalorizzazione del territorio, durato 10 anni, e terminato con la realizzazione di due laghetti dentro i vecchi scavi utilizzati per l'estrazione di materiale per la produzione di cemento, e la nascita della riserva naturale.

Sabato 22 giugno, a causa del brutto tempo non è stato possibile effettuare la camminata presso il Lago di Alserio per colpa delle cattive condizioni climatiche, ma, anche in questo caso, lo scopo principale sarebbe stato quello di mostrare l'elevata naturalità del bacino d'acqua glaciale. Il percorso era infatti particolarmente adatto alla pratica del Nordic Walking perché sarebbe stato possibile percorrere chilometri circondati da uno scenario incontaminato.

Quest'oggi, domenica 23 giugno, si terrà presso il Lago di Pusiano, la terza escursione organizzata dal Festival. Questo lago, è il più suggestivo tra i Laghi minori della Lombardia e tra i pochi ad avere acque totalmente balneabili, rappresentando un'eccellenza europea nel settore della pesca.

''Grazie a questo itinerario le iscrizioni per i tre giorni sono arrivate a quattrocento e siamo molto contenti del risultato ottenuto, soprattutto grazie all'impegno dei maestri e degli esperti nella disciplina. Ci vedrete dunque in giro per il paese!'' ha detto la signora Rita, membro dello staff del Festival.
Marina Temperato
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco