Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 293.281.217
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 29 giugno 2019 alle 07:49

Dolzago: attivata la procedura per rifiuti radioattivi, ma nessun rischio

Una procedura di emergenza è stata attivata giovedì pomeriggio a Dolzago, all'interno di uno stabilimento dove viene effettuato il trattamento e lo smaltimento di rottami metallici.
Un carico arrivato - sembra - da una piattaforma ecologica comunale dell'hinterland milanese, sarebbe infatti risultato positivo ad un isotopo del radio, con valori superiori ai parametri previsti. La partita, subito isolata, è stata collocata in una sorta di sarcofago, mentre venivano allertati nel frattempo anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Lecco che hanno subito mobilitato anche i colleghi di una squadra Nbcr (Nucleare Batteriologico Chimico Radiologico), oltre ai funzionari dell'Arpa, l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente, come previsto dai protocolli di sicurezza applicati. La fonte radioattiva è stata individuata in una vecchia valvola da cui si sarebbero sprigionate più radiazioni del previsto, con valori rimasti comunque al di sotto della soglia limite di rischio.
L'intervento si è quindi chiuso senza particolari problemi, dopo aver scrupolosamente rispettato i protocolli.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco