Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 205.045.604
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/07/19

Lecco: V.Sora: 152 µg/mc
Merate: 142 µg/mc
Valmadrera: 169 µg/mc
Colico: 127 µg/mc
Moggio: 149 µg/mc
Scritto Sabato 29 giugno 2019 alle 14:48

L'USD Casatese presenta le squadre per la prossima stagione e l'accordo col Monza

È stato raggiunto l'accordo tra la USD Casatese 1940 - punto di riferimento per il territorio sia per quanto riguarda la prima squadra, che milita in Eccellenza, sia per quanto concerne il settore giovanile, da sempre fucina di ottimi giocatori - e l'AC Monza 1912. Grazie al patto siglato, che decorrerà dal 1 luglio, la società calcistica sarà Centro Tecnico Academy Élite, diventando un modello per tutta la provincia di Lecco e per l'alta Brianza.

La prima squadra per la stagione 2019/2020

Le calde temperature di questi giorni hanno accompagnato anche l'altra sera la presentazione della prima squadra, della squadra juniores, oltre all'annuncio della nuova partnership da parte dei vertici della ormai ex Casateserogoredo, l'associazione sportiva dilettantistica che sta facendo faville sulla scena nazionale.
La cerimonia di presentazione è stata organizzata e tenuta dal responsabile della comunicazione della Casatese, Paolo Galbiati, il quale ha fatto alternare sul piccolo palco allestito in campo, le personalità intervenute per l'iniziativa. ''Quest'anno è un anno di grandi cambiamenti per la nostra società, cambiamenti che vanno dal nome stesso della società, al partner con cui collaboreremo assiduamente per il prossimo periodo" ha detto in avvio di presentazione.

Vincenzo Iacopino di AC Monza

Ha poi parlato Roberto Mazzo di AC Monza, esponendo al pubblico presente il progetto e portando i saluti del presidente Silvio Berlusconi e del membro del consiglio di amministrazione, Adriano Galliani.
Mazzo ha ammesso che la Casatese è stata una delle prime società con cui si è messo in contatto per poter rilanciare il settore giovanile della società brianzola e per supportarli nel costruire un futuro roseo per gli aspiranti atleti professionisti.

Il sindaco Filippo Galbiati

Dopo Mazzo, è intervenuto il Team Manager del Monza Calcio, Vincenzo Iacopino che dopo aver trascorso molti anni sul campo da calcio come giocatore per l'Atalanta e altre squadre delle diverse categorie esistenti nel campionato italiano, è stato nominato dirigente di AC Monza nel marzo del 2016. ''Il Monza ha una certa pressione, ovvero quello di vincere fin da subito. Vedendo questo folto gruppo di ragazzi abbiamo capito che sapranno crescere e migliorare tutti insieme con la loro società ed il nostro supporto tecnico. Il centro tecnico élite che verrà costituito qui, sottolinea e descrive già la stretta collaborazione tra le due società che prevede una formazione teorica e tantissimi incontri sia presso la sede della Casatese, ma anche presso le nostre strutture di Monzello'' ha detto.

Lo staff dell'USD Casatese 1940

Spazio poi all'intervento del sindaco di Casatenovo Filippo Galbiati che, accompagnato dall'assessore ai servizi sociali Gaetano Caldirola, ha sottolineato, più che la volontà di eccellere, l'importanza dell'occasione formativa offerta dalla collaborazione tra la squadra del suo Comune e quella di Monza. "Vi ringrazio per l'invito e sono felice di essere qui per assistere alla presentazione di questa nuova collaborazione. La partnership con la società monzese è una grande occasione per il nostro territorio dovuta anche alla vicinanza geografica che permette la facile fruizione delle due offerte formative. Infatti la cosa di cui sono più soddisfatto non sta nell'eccellenza e nella possibile fama che questa società tutti ci auguriamo raccolga, bensì nella possibilità crescita che avranno coloro che prenderanno parte a questo grande progetto".
Il nome Casatese rappresenta una storia unica che ha origine nel 1940, data che viene riportata sullo stemma della nuova società come i simboli caratteristici del municipio casatese: il santo patrono San Giorgio Martire, la Torretta che trova origine nello stemma comunale.

Il patron Gianni Sassella

"Apprezzo l'iniziativa di unire il paese attorno una sua squadra che in questi anni si è distinta, ma anche una squadra che ha fatto crescere un settore giovanile importante che non si limita al nostro confine. Auguro un buon lavoro a tutti i membri della società ed anche a coloro che giocheranno in campo" ha proseguito il primo cittadino.
Il direttore sportivo della società, Fabio Viganò, ha preso la parola esperimento la fierezza e la dedizione che anche quest'anno impiegherà per portare a casa dei grandi risultati: "nonostante il nostro impegno, bisogna sapere che, alla fine dei conti, è il campo che decide" ha concluso il dirigente.

Si è poi proceduto con la presentazione della squadra per la categoria Juniores, il cui Mister è Andrea Ronchi, capace di ottenere il massimo risultato nel campionato di categoria. "Vincere non è facile, ripetersi ancora meno" ha concluso Ronchi prima che la squadra facesse ingresso nel campo al completo.

Nel ruolo di porteri:
Rossi Simone (2003);
Iannantuoni Nicolò (2001).

Nel ruolo di difensori:
Stata Simone (2001);
Viganò Edoardo (2002);
Maggi (2002);
Beretta Luca (2002);
Curati Cristiano (2001);
Campanini Mario (2002);
Di Palma Luca (2002).

Nel ruolo di centrocampisti:
Terribile (2001);
Turati Andrea (2001);
Morales Denilson (2002);
Rninaldi Michele (2002);
Cangemi Massimiliano (2002);
Cavallaio Federico (2001).

Nel ruolo di attaccanti:
Seghizzi Daniele (2002);
Lanzotti Edoardo (2000);
Prestinanni Simone (2002);
Saraceno Francesco (2002);
Calista Lorenzo (2001).

Oltre all'allenatore che ha introdotto la presentazione della squadra, è doveroso citare il resto dello staff: Dante Villa (mister in seconda), Alberto Santarelli e Francesco Marforio (fisioterapisti), Stefano Viganò (preparatore atletico), Paolo Frassino (preparatore portieri), e Giuseppe Tanzillo (dirigente).

Successivamente ha preso la parola Danilo Tricaro, mister della prima squadra che milita in Eccellenza;  l'allenatore si è mostrato molto fiducioso e sicuro che la formazione sarà in grado di portare in alto il nome della Casatese nel prossimo campionato. "Sono felice di ricoprire questo incarico in una società che è stata in grado di costruire una squadra così forte che non vuole altro che soddisfare le aspettative'' ha concluso il mister con a fianco il suo vice, Cristiano Ripamonti.

Al centro il mistero Vincenzo Tricaro fra Gianni Sassella e Fabio Viganò

Nel ruolo di portiere:
Gianmarco Campironi (1989).

Nel ruolo di difensori:
Marlo chi Riccardo (2000);
Rossi Peter (2000);
Manta Simone (1995);
Grippo Riccardo (2001);
Frigerio Alessio (2001);
Bello giovanni (1991);
Frigerio Federico (1992).

Nel ruolo di centrocampisti:
Sassella Gianluca (1993);
Baldan Stefano (1991);
Ossia Federico (1999);
Amin Ambebo (1993);
Marchese Domenico (1999);
Cacciatore Filippo (2001);
D'Alessandro Fabio (2001);
Sala Roberto (2001).

Nel ruolo di attaccanti:
Fall MAguette (1994);
Pontina Simone (1993);
Berberi Oltjan (1986);
Gizdov Cristian (2000);
Balla io Alessandro (2000);
Consolozio Angelo (1984).

Dopo la presentazione delle squadre ha preso la parola il presidente della Casatese 1940, Gianni Sassella, accolto in campo da un grande applauso. "Sono felice di essere qui per presentare le nostre squadre, sono certo che tutti i ragazzi come tutta la società, io compreso, daremo il meglio di noi stessi per dare il massimo dei risultati. I nostri ragazzi sono coscienti che per arrivare ai risultati sperati devono metterci prima di tutto loro il cuore, la passione e l'amore per uno sport fantastico come il calcio".

La squadra Juniores Regionale 2019/2020

Il presidente Sassella ha concluso il suo intervento ringraziando gli sponsor e il Monza Calcio con cui ha deciso, insieme agli altri membri della società, di costruire una collaborazione data la vicinanza geografica e l'offerta che dal punto di vista tecnico non ha nulla da invidiare a quella concessa dal partner precedente della Casaterogoredo, l'AC Milan.

Giovanni Pennati
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco